Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Detenuto spara ad Agente ed evade da ospedale: il collega è in gravissime condizioni

Polizia Penitenziaria - Detenuto spara ad Agente ed evade da ospedale: il collega è in gravissime condizioni


Notizia del 06/11/2015 - LECCE
Letto (18036 volte)
 Stampa questo articolo


Un detenuto è evaso dall’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Si tratterebbe di Fabio Perrone, 42 anni, accusato di aver commesso un omicidio a Trepuzzi, reato per cui è stato arrestato il 29 marzo 2014. Avrebbe fatto tutto da solo, questa mattina, disarmando due agenti di Polizia Penitenziaria che lo piantonavano nel reparto di Cardiologia, al sesto piano del nosocomio salentino. Uno dei due agenti è gravissimo ed è stato operato d’urgenza. Le notizie sono ancora frammentarie. Ciò che è certo è che il recluso è riuscito a scappare.

ilfattoquotidiano

Un detenuto condannato all'ergastolo per l'omicidio di un cittadino straniero, e' evaso poco fa da un reparto dell'Ospedale 'Vito Fazzi' di Lecce, dove era appena giunto per un ricovero, trasferito con un automezzo della Polizia Penitenziaria. L'uomo, di 42 anni, e' riuscito a disarmare uno degli agenti e ha sparato con la sua pistola, ferendo una delle guardie. L'uomo e' quindi fuggito, e dopo aver raggiunto il piazzale del parcheggio dell'ospedale, ha rapinato una vettura ad un automobilista, riuscendo a dileguarsi. Subito sono scattate le ricerche, con posti di blocco in citta' e sulle arterie principali dell'intero Salento anche con l'ausilio di un elicottero.

AGI

 

Tutto è accaduto intorno alle 11.30, quando l’uomo, arrestato per omicidio di uno straniero, è riuscito a sfilare l’arma di ordinanza ad uno degli agenti, che lo avevano accompagnato al terzo piano per una gastroscopia. Non appena gli hanno sfilato le manette, l’uomo ha messo in atto il suo piano: dopo aver sfilato l’arma all’agente, ha sparato alcuni colpi ferendolo gravemente. Uno dei proiettili ha perforato una porta e ferito un signore, che si trovava nel corridoio. Il poliziotto ferito è ora in rianimazione. La fuga del malvivente è poi proseguita all’esterno del nosocomio leccese, dove ha fermato una donna al volante di una Yaris grigia, costringendola a consegnargli l’auto. Sulle sue tracce, in queste ore, ci sono gli agenti di polizia e di carabinieri, che stanno battendo ogni zona, nel tentativo di fermare il fuggitivo, armato e pericoloso.

corrieresalentino.it

 

AGGIORNAMENTO 18:30

E' fuori pericolo il Poliziotto penitenziario ferito a Lecce: ecco le foto del fuggitivo

 

AGGIORNAMENTO 21:10

Evasione da ospedale Lecce: le prime indagini cercano un complice che forse è stato appena arrestato

 

Omicida evaso da ospedale di Lecce: il DAP avvia indagine interna per accertare i motivi della visita medica

 

Evasione da ospedale Lecce: le prime indagini cercano un complice che forse è stato appena arrestato

 

Scorta adeguata secondo la normativa vigente: comunicato stampa del DAP su evasione e sparatoria da ospedale di Lecce 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia