Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Detenuto stacca a morsi un dito a Poliziotto Penitenziario a Venezia

Polizia Penitenziaria - Detenuto stacca a morsi un dito a Poliziotto Penitenziario a Venezia


Notizia del 29/07/2015 - VENEZIA
Letto (3499 volte)
 Stampa questo articolo


Si scaraventa contro il poliziotto e gli stacca il dito con un morso, poi lo sputa per terra. Una scena di violenza inaudita è avvenuta mercoledì mattina nel carcere di Venezia, dove un detenuto italiano ha aggredito un assistente capo di Polizia Penitenziaria senza lasciargli scampo. Lo rende noto il Sappe, sindacato autonomo Polizia Penitenziaria.

L'uomo è detenuto a Santa Maria Maggiore per vari reati, tra i quali quello di maltrattamenti famiglia: l'aggressione è avvenuta mentre l'agente penitenziario lo stava accompagnando all'ufficio matricola del carcere per alcune formalità. Al prigioniero era stato detto di attendere un momento, quando senza preavviso ha dato in escandescenze. "Una scena semplicemente raccapricciante, con il detenuto che ha poi sputato sul pavimento la falange del dito strappata", racconta Donato Capece, segretario generale del Sappe.

L'assistente capo ferito è stato poi ricoverato in ospedale, dal quale è uscito intorno alle 16.30. "A lui va tutta la nostra solidarietà e vicinanza - afferma Capece - ma questo grave fatto deve fare riflettere, tanto più se si considera che il detenuto non è nuovo a episodi di intolleranza e violenza nei confronti degli agenti di polizia. Non siamo carne da macello, e le istituzioni devono darsi da fare per fare in modo che si fermi la spirale di violenza contro i poliziotti penitenziari: dal 1 gennaio 2015 oltre 250 sono stati aggrediti e feriti nelle carceri del Paese. È inaccettabile".

Al 30 giugno - conclude il Sappe - erano detenute a Venezia Santa Maria Maggiore 257 persone rispetto ai 160 posti letto regolamentari (2.288 erano quelle complessivamente presenti nelle carceri del Veneto). Negli ultimi dodici mesi del 2014, nel penitenziario veneziano, si sono contati due tentati suicidi di detenuti, sventati in tempo dai poliziotti, e 19 atti di autolesionismo.“

veneziatoday.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Ma chi siamo?

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia