Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Dieci colpi di pistola in volto al detenuto che rientrava dal permesso premio nel carcere di Avellino

Polizia Penitenziaria - Dieci colpi di pistola in volto al detenuto che rientrava dal permesso premio nel carcere di Avellino


Notizia del 30/03/2016 - AVELLINO
Letto (2587 volte)
 Stampa questo articolo


Avrebbe terminato di scontare la pena a luglio, ma gli hanno sparato una decina di colpi in faccia mentre caricava l’auto per tornare in carcere al termine del permesso premio. Pasquale Izzi, classe '61, era un rapinatore seriale e nel 2008 era finito in galera, attualmente era detenuto nel carcere di Avellino: venerdì era uscito con un permesso premio di cinque giorni per passare le festività pasquali con la famiglia. Doveva tornare in galera stamattina. Era appena uscito di casa ed era arrivato nel parcheggio che si trova alle spalle del civico numero 4 di via Ianfolla. L’area era deserta, Izzi si è avvicinato all’auto, e aveva appena aperto la portiera, quando si sono avvicinate due persone con il volto coperto. Uno ha alzato la pistola e gli ha sparato in faccia.

Un delitto apparentemente inspiegabile. Un giallo sul quale indagano i carabinieri della compagnia Vomero giudata dal capitano Giovanni Ruggiu. Izzi non risulta legato a nessun clan, ma è stato ammazzato  a pochi metri dalla casa di Carlo Lo Russso che secondo gli inquirenti sarebbe al momento il reggente dell’omonimo clan, visto che i fratelli Mario e Salvatore sono in galera. Salvatore, poi, è diventato un collaboratore di giustizia.

Difficile che il delitto possa essere stato organizzato senza l’asssenso della cosca: nessuno si può permettere di agire in quella zona senza che i Lo Russo lo vogliano. Due, quindi, le ipotesi avanzate dagli inquirenti subito dopo l’agguato. La prima: Izzi potrebbe essere stato ammazzato per qualcosa avvenuta molto tempo fa, e qualcuno potrebbe aver deciso di fargli scontare prima il debito contratto con lo Stato per poi saldare i conti della malavita. La seconda: il rapinatore potrebbe aver detto qualcosa di sbagliato proprio in questi ultimi giorni, facendo temere a qualcuno il suo imminente ritorno a casa. In queste ore i carabinieri stanno interrogando tutti gli uomini dei Lo Russo per tentare di trovare la chiave del delitto.

ilmattino.it

Detenuto in permesso premio ucciso a Pasqua: quattro persone arrestate

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Bambino di 5 anni muore in piscina: il papà è un Agente della Polizia Penitenziaria

2 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

3 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

4 Detenuti protestano in nome di Allah: frattura al braccio per un Agente e altri Poliziotti penitenziari feriti nel carcere di Verona

5 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

6 Santi Consolo totalmente inadeguato al suo ruolo e carceri fuori controllo: conferenza stampa al Senato

7 Matrimonio tra Poliziotta penitenziaria e detenuto: lei lo aiutò ad evadere dal carcere svizzero

8 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

9 Nostro fratello Mormile ucciso dall''accordo tra DAP e servizi segreti: testimone di colloqui tra Stato e boss mafiosi nel carcere di Parma

10 Detenuto Rachid Assarag a processo per violenza e oltraggio all''Ispettore di Polizia Penitenziaria di sorveglianza nel carcere di Imperia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Perché tanta attenzione all’USPEV e nessuna considerazione per NIC e GOM?

2 Adesso che è legge il reato di "tortura" sicuramente abbiamo risolto il problema ... quindi se facciamo una legge contro l''imbecillità la debelliamo dal Paese?

3 Riordino delle carriere: le tabelle e tutto quello che c’è da sapere

4 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

5 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

6 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta i favoreggiatori dell''evasione di Rebibbia

7 Il malessere del Corpo in una lettera a un quotidiano di Alessandria

8 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

9 Lettera aperta di Capece a Rita Bernardini

10 Fiamme Azzurre, nuova stagione olimpica e nuova location per la preparazione di Anna Cappellini e Luca Lanotte