Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Direttore del carcere di Uta: mancano 130 unità di Polizia Penitenziaria e incompleto il reparto 41-bis

Polizia Penitenziaria - Direttore del carcere di Uta: mancano 130 unità di Polizia Penitenziaria e incompleto il reparto 41-bis


Notizia del 07/07/2016 - CAGLIARI
Letto (3151 volte)
 Stampa questo articolo


Mancano 130 agenti nell’organico della Polizia Penitenziaria del Carcere di Uta, numerosi impiegati  e il reparto 41 Bis ancora da completare. 

Per  andare a regime nel  carcere di Uta si  deve completare la struttura che deve ospitare il 41 BIs dove i lavori sono stati sospesi. Ma si attende che arrivino anche 130 agenti che mancano nell’organico.  Per il Carcere di Uta, nuovo di zecca sulla carta, si deve attendere quindi  ancora parecchio tempo perchè funzioni veramente a regime normale e non siano sottoposti a stress gli operatori che devono sopperire alla mancanza di tante unità nell’organico.  Da non sottovalutare anche i collegamenti che non sono ancora soddisfacenti e che creano tanti problemi ai parenti dei detenuti  che non sono motorizzati.

“La ditta che ha costruito l’istituto è fallita,” ha spiegato il direttore del Carcere di Uta Gianfranco Pala “il 41 Bis è la parte più  grossa mancante ma non sono stati completati anche altri lavori.

L’altro settore è completo e ospita 600 detenuti con reparto femminile e centro clinico.” 

Nel nuovo carcere non mancano i lavori che i reclusi possono svolgere all’interno,  ma molti lavorano all’esterno: “Ci sono 40 detenuti che lavorano all’esterno” Ha continuato il direttore del carcere “Il personale purtroppo è insufficiente,  sia come Polizia Penitenziaria, sia come operatori  amministrativi. Come organico siamo sotto di circa 130 unità  ma abbiano carenze anche nel settore amministrativo e ragioneria. Purtroppo è una situazione per lo Stato abbastanza seria  e non siamo l’unico settore che ha queste carenze perché i concorsi sono bloccati, la gente va in pensione e non viene sostituita.”

Per quanto riguarda i collegamenti Gianfranco Pala a confermato che stanno migliorando  ma non sono ancora insufficienti.

Insomma un quadro non allarmante quello dipinto dal direttore Gianfranco Pala ma preoccupante perché la mancanza di 130 persone nell’organico della Polizia Penitenziaria vuol dire sottoporre a lavori supplementare con turni extra e impegnativi gli attuali agenti in forza  addetti al controllo dei detenuti ma anche ai loro spostamenti per udienze etc. Guardate il video con l’intervista.

castedduonline.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

4 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

8 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

9 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

10 Pacco esplosivo indirizzato a Santi Consolo: il mittente è indicato provocatoriamente come Giacinto Siciliano, il direttore del carcere di Milano Opera


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 Le nuove prospettive dell’Esecuzione Penale Esterna

10 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa