Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Direttore del carcere di Uta: mancano 130 unità di Polizia Penitenziaria e incompleto il reparto 41-bis

Polizia Penitenziaria - Direttore del carcere di Uta: mancano 130 unità di Polizia Penitenziaria e incompleto il reparto 41-bis


Notizia del 07/07/2016 - CAGLIARI
Letto (3481 volte)
 Stampa questo articolo


Mancano 130 agenti nell’organico della Polizia Penitenziaria del Carcere di Uta, numerosi impiegati  e il reparto 41 Bis ancora da completare. 

Per  andare a regime nel  carcere di Uta si  deve completare la struttura che deve ospitare il 41 BIs dove i lavori sono stati sospesi. Ma si attende che arrivino anche 130 agenti che mancano nell’organico.  Per il Carcere di Uta, nuovo di zecca sulla carta, si deve attendere quindi  ancora parecchio tempo perchè funzioni veramente a regime normale e non siano sottoposti a stress gli operatori che devono sopperire alla mancanza di tante unità nell’organico.  Da non sottovalutare anche i collegamenti che non sono ancora soddisfacenti e che creano tanti problemi ai parenti dei detenuti  che non sono motorizzati.

“La ditta che ha costruito l’istituto è fallita,” ha spiegato il direttore del Carcere di Uta Gianfranco Pala “il 41 Bis è la parte più  grossa mancante ma non sono stati completati anche altri lavori.

L’altro settore è completo e ospita 600 detenuti con reparto femminile e centro clinico.” 

Nel nuovo carcere non mancano i lavori che i reclusi possono svolgere all’interno,  ma molti lavorano all’esterno: “Ci sono 40 detenuti che lavorano all’esterno” Ha continuato il direttore del carcere “Il personale purtroppo è insufficiente,  sia come Polizia Penitenziaria, sia come operatori  amministrativi. Come organico siamo sotto di circa 130 unità  ma abbiano carenze anche nel settore amministrativo e ragioneria. Purtroppo è una situazione per lo Stato abbastanza seria  e non siamo l’unico settore che ha queste carenze perché i concorsi sono bloccati, la gente va in pensione e non viene sostituita.”

Per quanto riguarda i collegamenti Gianfranco Pala a confermato che stanno migliorando  ma non sono ancora insufficienti.

Insomma un quadro non allarmante quello dipinto dal direttore Gianfranco Pala ma preoccupante perché la mancanza di 130 persone nell’organico della Polizia Penitenziaria vuol dire sottoporre a lavori supplementare con turni extra e impegnativi gli attuali agenti in forza  addetti al controllo dei detenuti ma anche ai loro spostamenti per udienze etc. Guardate il video con l’intervista.

castedduonline.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

6 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

7 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”