Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Droga in carcere durante i colloqui, un arresto e quattro denunce

Polizia Penitenziaria - Droga in carcere durante i colloqui, un arresto e quattro denunce


Notizia del 10/12/2015 - LECCE
Letto (1549 volte)
 Stampa questo articolo



La Polizia Penitenziaria ha sorpreso alcuni familiari di detenuti mentre tentavano di consegnare dosi di droga durante i colloqui. 

Un leccese di 43 anni è stato arrestato e altre quattro persone sono state denunciate per aver tentato di introdurre droga all'interno della Casa Circondariale di Lecce. L'arrestato è Antonio Calò, colto in flagranza di reato dagli agenti della Polizia Penitenziaria mentre cedeva una dose di hashish e una di eroina al fratello detenuto durante un colloquio. 
Gli agenti in servizio di vigilanza presso l’Unità Operativa Colloqui hanno notato il 43enne mentre consegnava un involucro celato negli abiti al familiare detenuto che lo ha nascosto nelle parti intime. Successivamente recuperato a seguito di perquisizione personale, l’involucro è risultato contenere una dose di hashish e una di eroina, poste sotto sequestro dal personale di Polizia Penitenziaria . La convivente del detenuto che era presente al colloquio è stata denunciata.
Nella mattina del 5 dicembre , invece, i baschi azzurri hanno denunciato il diciassettenne G.C. e il proprio padre detenuto G.R., colti in flagranza di reato. Il minore, dopo averlo estratto dalla bocca, ha passato un involucro contenente hashish al genitore che ha tentato di occultarlo allo stesso modo.

Entrambe le operazioni svolte sono state precedute da attività di osservazione protrattasi da tempo a carico dei soggetti detenuti e hanno portato alla perquisizione degli automezzi utilizzati dai familiari per recarsi presso l’istituto di pena, e nel secondo caso alla perquisizione del domicilio di un familiare, tutte con esito negativo.

L’attività compiuta dagli uomini dell’unità operativa Vigilanza Colloqui, coordinati dal Comandante della Polizia Penitenziaria di Lecce Riccardo Secci, rientrano nell’alveo delle più ampie attività di controllo di quello che da sempre rappresenta il canale di elezione da parte dei detenuti per l’ingresso e la successiva cessione di sostanze stupefacenti in ambito penitenziario, ovvero quello dell’introduzione da parte di visitatori dall’esterno tentando di eludere la vigilanza in occasione dei colloqui con i familiari, ed integrano le ordinarie attività connesse alla sicurezza dell’istituto penitenziario.

 

Fonte: Leccesette.it

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

4 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

8 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

9 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

10 Pacco esplosivo indirizzato a Santi Consolo: il mittente è indicato provocatoriamente come Giacinto Siciliano, il direttore del carcere di Milano Opera


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa

10 Le nuove prospettive dell’Esecuzione Penale Esterna