Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Droga nelle etichete dei jeans: Polizia Penitenziaria sequestra lo stupefacente nascosto nei pacchi per i detenuti

Polizia Penitenziaria - Droga nelle etichete dei jeans: Polizia Penitenziaria sequestra lo stupefacente nascosto nei pacchi per i detenuti


Notizia del 26/06/2015 - TARANTO
Letto (1389 volte)
 Stampa questo articolo


Ancora droga pronta ad entrare nel carcere di largo Magli.

E’ stata scoperta - informa il sindacato Sappe - dai poliziotti penitenziari mentre controllavano i pacchi contenenti indumenti che i familiari portano ai detenuti.

La sostanza stupefacente, alcuni grammi di cocaina e di hashish, era ben occultata nell’etichetta dei jeans. La droga era diratta a due detenuti tarantini, i cui familiari sono stati denunciati a piede libero.

«Da tempo il Sappe, sindacato autonomo Polizia Penitenziaria - si legge nella nota -, denuncia la critica situazione in cui si trova il carcere di Taranto a seguito sia del sovraffollamento che della cronica carenza di poliziotti penitenziari(circa una ottantina). Da tempo denunciamo le gravi condizioni di lavoro a cui sono sottoposti gli operatori penitenziari costretti a vigilare su più sezioni detentive contemporaneamente ecc.ecc.. Nonostante ciò qualche giorno fu sventato un tentato omicidio da parte di un detenuto con seri problemi psichiatrici (che non doveva stare a Taranto) che si avventò su un operatrice penitenziaria con un pezzo di vetro».

«Questa mattina invece - si legge ancora nel documento del Sindacato - un doppio sequestro di sostanze stupefacenti ben occultate dentro l’etichetta di Jeans, da parte di poliziotti penitenziari mentre perquisivano i pacchi contenenti indumenti che i familiari portano ai detenuti ristretti nel penitenziario Tarantino. La droga in questione, alcuni grammi di cocaina e hashish, era diretta a due detenuti di origine tarantina. A seguito di ciò i familiari dei detenuti sono stati fermati eppoi denunciati a piede libero dagli uomini del Reparto di Polizia Penitenziaria di Taranto. Quindi nonostante tutte le problematiche presenti a Taranto, il personale di Polizia Penitenziaria continua a lavorare con grande professionalità ed abnegazione. A questi eroi nascosti che fanno un lavoro oscuro e pericolosissimo il Sappe esprime il proprio ringraziamento considerato che sono figli ripudiati da un amministrazione penitenziaria ingrata, pronta a punire per il minimo errore, ma che si dimentica del sacrificio e della professionalità di questi di lavoratori che
dovrebbe ringraziare e premiare ogni giorno, per quello che fanno a tutela della legalità e delle istituzioni all’interno delle carceri Italiane».

.tarantobuonasera.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 I radicali difendono la Direttrice di Poggioreale:Pessimo il servizio delle Iene. La cella zero non esiste più

9 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

2 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

3 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

4 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

5 La perquisizione straordinaria

6 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

7 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco