Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Droga nelle scarpe: penitenziaria sequestra droga al padre durante colloquio con il figlio detenuto

Polizia Penitenziaria - Droga nelle scarpe: penitenziaria sequestra droga al padre durante colloquio con il figlio detenuto


Notizia del 26/11/2014 - CAMPOBASSO
Letto (2392 volte)
 Stampa questo articolo


Il 56enne, incensurato, originario di Napoli, è stato sorpreso da un agente della Polizia Penitenziaria mentre scambiava le scarpe da tennis con all’interno all’incirca 80 grammi di droga durante un colloquio con il figlio 35enne, detenuto nella casa circondariale frentana e prossimo alla scarcerazione. L’uomo è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti. «Normalmente – ha spiegato il comandante della Polizia Penitenziaria, Francesco Maiorano - siamo abituati a sequestrare durante i colloqui quantitativi più piccoli scambiati dai congiunti che occultano la sostanza stupefacenti in bocca o nel vestiario. In questo caso il quantitativo supera la media dei sequestri effettuati finora».

Era andato a trovare il figlio, detenuto nel carcere di Larino. Durante il colloquio, è avvenuto il “passaggio” di scarpe: il 56enne ha ceduto le sue con nascosti all’interno 83 grammi di hashish, nell’incontro con il 35enne prossimo alla scarcerazione, che sta scontando una condanna per droga. L’uomo pensava di non essere notato, in quanto in quel momento nella sala c’erano anche altri familiari, anche loro impegnati nei colloqui con altri detenuti. 

Lo scambio non è passato inosservato all’ispettore della Polizia Penitenziaria Mario Ciccotelli, che ha subito proceduto con la perquisizione, dalla quale sono saltati fuori i panetti di sostanza stupefacente occultati nelle scarpe da tennis attraverso una modifica della suola. 

L’intervento, avvenuto all’interno della casa circondariale di contrada Monte Arcano, si è concluso con l’arresto del 56enne, come spiegato in conferenza stampa, la mattina di martedì 25 novembre, dal comandante della Polizia Penitenziaria Francesco Maiorano. Il 56enne originario di Napoli e incensurato dovrà rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti. La posizione del figlio è al vaglio del magistrato, per lui non risultano provvedimenti.

«Da quando sono a Larino - ha osservato il responsabile della Polizia Penitenziaria - è la prima volta che troviamo la droga all’interno di scarpe scambiate.
 E’ chiaro che questo è un metodo utilizzato anche all’interno di altri istituti ed è abbastanza notorio. Per questo il personale è sensibilizzato alla massima attenzione su ciò che accade durante il colloquio tenendo conto anche di questa problematica».

I controlli all’interno del carcere diretto da Rosa La Ginestra, che attualmente ospita circa 210 detenuti, continuano. «Normalmente – ha spiegato Maiorano - siamo abituati a sequestrare durante i colloqui quantitativi più piccoli scambiati dai congiunti che occultano la sostanza stupefacenti in bocca o nel vestiario. In questo caso il quantitativo supera la media dei sequestri effettuati finora».

primonumero.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE MOLISE
Statistiche carceri Regione Molise







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

7 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

8 Detenuto tunisino accusa dieci Agenti penitenziari di lesioni a San Vittore. E'' in carcere per tentato omicidio e accusò altri Agenti di Velletri

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Salvatore Riina in coma da giorni: è in fin di vita, ricoverato in ospedale a Parma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Esuberi personale di Polizia Penitenziaria, dubbi sulla gestione del DAP. Interrogazione parlamentare di Maurizio Gasparri

2 Carceri, mille leggi per un solo risultato: torna il sovraffollamento

3 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

4 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

5 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

6 E'' meglio scegliere a chi dare la colpa che cercare le cause del disastro penitenziario

7 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?