Aprile 2020
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2020  
  Archivio riviste    
Droga nelle scarpe: penitenziaria sequestra droga al padre durante colloquio con il figlio detenuto

Polizia Penitenziaria - Droga nelle scarpe: penitenziaria sequestra droga al padre durante colloquio con il figlio detenuto


Notizia del 26/11/2014 - CAMPOBASSO
Letto (2561 volte)
 Stampa questo articolo


Il 56enne, incensurato, originario di Napoli, è stato sorpreso da un agente della Polizia Penitenziaria mentre scambiava le scarpe da tennis con all’interno all’incirca 80 grammi di droga durante un colloquio con il figlio 35enne, detenuto nella casa circondariale frentana e prossimo alla scarcerazione. L’uomo è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti. «Normalmente – ha spiegato il comandante della Polizia Penitenziaria, Francesco Maiorano - siamo abituati a sequestrare durante i colloqui quantitativi più piccoli scambiati dai congiunti che occultano la sostanza stupefacenti in bocca o nel vestiario. In questo caso il quantitativo supera la media dei sequestri effettuati finora».

Era andato a trovare il figlio, detenuto nel carcere di Larino. Durante il colloquio, è avvenuto il “passaggio” di scarpe: il 56enne ha ceduto le sue con nascosti all’interno 83 grammi di hashish, nell’incontro con il 35enne prossimo alla scarcerazione, che sta scontando una condanna per droga. L’uomo pensava di non essere notato, in quanto in quel momento nella sala c’erano anche altri familiari, anche loro impegnati nei colloqui con altri detenuti. 

Lo scambio non è passato inosservato all’ispettore della Polizia Penitenziaria Mario Ciccotelli, che ha subito proceduto con la perquisizione, dalla quale sono saltati fuori i panetti di sostanza stupefacente occultati nelle scarpe da tennis attraverso una modifica della suola. 

L’intervento, avvenuto all’interno della casa circondariale di contrada Monte Arcano, si è concluso con l’arresto del 56enne, come spiegato in conferenza stampa, la mattina di martedì 25 novembre, dal comandante della Polizia Penitenziaria Francesco Maiorano. Il 56enne originario di Napoli e incensurato dovrà rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti. La posizione del figlio è al vaglio del magistrato, per lui non risultano provvedimenti.

«Da quando sono a Larino - ha osservato il responsabile della Polizia Penitenziaria - è la prima volta che troviamo la droga all’interno di scarpe scambiate.
 E’ chiaro che questo è un metodo utilizzato anche all’interno di altri istituti ed è abbastanza notorio. Per questo il personale è sensibilizzato alla massima attenzione su ciò che accade durante il colloquio tenendo conto anche di questa problematica».

I controlli all’interno del carcere diretto da Rosa La Ginestra, che attualmente ospita circa 210 detenuti, continuano. «Normalmente – ha spiegato Maiorano - siamo abituati a sequestrare durante i colloqui quantitativi più piccoli scambiati dai congiunti che occultano la sostanza stupefacenti in bocca o nel vestiario. In questo caso il quantitativo supera la media dei sequestri effettuati finora».

primonumero.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE MOLISE
Statistiche carceri Regione Molise







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)