Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Due detenuti distruggono la cella e danno fuoco ai materassi: due Poliziotti Penitenziari ricoverati per intossicazione

Polizia Penitenziaria - Due detenuti distruggono la cella e danno fuoco ai materassi: due Poliziotti Penitenziari ricoverati per intossicazione


Notizia del 16/02/2015 - VICENZA
Letto (1301 volte)
 Stampa questo articolo


Due detenuti del carcere San Pio X hanno prima sfasciato tutti i mobili e poi hanno dato fuoco ai materassi della loro cella. Due agenti sono stati portati in ospedale per il fumo respirato. Il sindacato: "Una situazione che sta diventando insostenibile".

Prima hanno sfasciato tavoli e sedie, poi hanno divelto i termosifoni dal muro. Alla fine hanno dato fuoco ai materassi ed è scoppiato il caos. Perché i nove metri quadrati di cella, in un istante, si sono saturati di fumo nero e tossico.

È accaduto venerdì, al San Pio X. E non è certo la prima volta. Capita che per protesta, esasperazione o per problemi personali qualcuno decida di appiccare il fuoco ai materassi delle brande. I motivi che hanno scatenato l'ultimo episodio non sono chiari. Tutto è stato risolto in meno di mezz'ora, le guardie carcerarie sono riuscite a spegnere il rogo con gli estintori e la manichetta di emergenza.

Ma il risultato di quel gesto di protesta ha lasciato il segno: due agenti finiti all'ospedale per una intossicazione da fumo e la cella devastata, da rifare completamente. A far scatenare il piccolo inferno due detenuti italiani. Hanno dato in escandescenze, hanno rotto tutti i mobili e poi hanno appiccato il fuoco, usando una miscela alcolica fatta con frutta fermentata.

Giornale di Vicenza

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato