Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Due detenuti su tre sono malati: il 50% di malattie infettive

Polizia Penitenziaria - Due detenuti su tre sono malati: il 50% di malattie infettive


Notizia del 03/06/2015 - ROMA
Letto (1164 volte)
 Stampa questo articolo


Due detenuti su tre sono malati, per il 48% sono affetti da malattie infettive: uno detenuto su tre ha l'epatite, in riduzione invece i sieropositivi per Hiv. E' sempre allarme tra gli infettivologi per le condizioni delle carceri italiane. E' quanto emerge dalla nuova indagine della Società italiana di medicina e sanità penitenziaria (SIMSPe), onlus che si occupa della tutela della salute dei detenuti che mercoledì prossimo, 3 giugno, fino a venerdì 5 terrà il suo XVI Congresso a Cagliari. A presiederlo sarà Sergio Babudieri, docente di Malattie infettive all'Università di Sassari. "La peculiarità della medicina penitenziaria - spiega - è che anche le persone che sono sane ricadono sotto la giurisdizione del magistrato di sorveglianza che ha la responsabilità della loro salute. Per sapere che una persona non è malata è necessario comunque un atto medico. Quindi stiamo parlando di 60mila persone giornalmente in carcere e di circa 100-110mila che sono transitate nel sistema penitenziario italiano nel corso di ogni anno: una popolazione simile ad una media città italiana che ha una serie di forti esigenze in tema di salute". 

Secondo l'indagine almeno una patologia è presente nel 60-80% dei casi: Le malattie infettive sono quelle più diffuse: a seguire i disturbi psichiatrici (32%), le malattie osteoarticolari (17%), quelle cardiovascolari (16%), problemi metabolici (11%) e dermatologici (10%). "In carcere - conclude il prof. Babudieri - si concentrano persone che hanno comportamenti di vita che sono a rischio dell'acquisizione di una serie di malattie non solo infettive, ma anche di tipo metabolico, come ad esempio obesità, fumo, alcolismo. Da ciò si evince evidentemente che il carcere è un ambito in cui la sanità pubblica può più facilmente intercettare persone che, una volta invece diluite nella popolazione generale, è più difficile incontrare". 

Secondo l'indagine della SIMSPe, che ha studiato i singoli casi dei detenuti che si sono sottoposti a test e controlli (circa il 56%), il tasso di trasmissione stimato dalle persone Hiv+ consapevoli si aggira tra l'1.7% e il 2.4%. Molto più alto, quasi 6 volte superiore, quello stimato dalle persone Hiv+ inconsapevoli, che raggiunge anche il 10%.

ANSA

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

5 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

6 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere

7 Catturato il detenuto marocchino che non era rientrato a Mamone dopo il lavoro esterno

8 Niente ventilatori nel carcere di Sollicciano: la rete elettrica del carcere non reggerebbe

9 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

10 Due detenuti non rientrano dai permessi nel carcere minorile di Torino


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto