Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Ecco la foto del detenuto evaso: ricerche anche in Romania, ex OPG al collasso

Polizia Penitenziaria - Ecco la foto del detenuto evaso: ricerche anche in Romania, ex OPG al collasso


Notizia del 24/08/2015 - MANTOVA
Letto (2315 volte)
 Stampa questo articolo


Lucan Valcelian, un romeno di 29 anni che era ricoverato da febbraio, dopo aver ucciso a bastonate la moglie in una fabbrica abbandonata di Moncalieri, è fuggito il giorno di Ferragosto dall’ex ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova. L’uomo è fuggito dall’ospedale giudiziario dopo aver scavalcato la recinzione.

La polizia è in cerca dell’uomo e lo sta cercando anche in Romania, dove il fuggitivo ha alcuni parenti e dove la polizia pensa possa essersi rifugiato per sfuggire al carcere. Il delitto commesso dall’uomo nei confronti della moglie era stato commesso proprio davanti al più grande dei loro quattro figli.

Luican Valcelian

Valcelian soffre di problemi psichici. L‘uomo era stato catturato il giorno successivo all’omicidio a Torino ed era stato arrestato. Purtroppo la direzione dell’ospedale psichiatrico giudiziario da tempo aveva detto di aver problemi nell’accogliere il detenuto per sovraffollamento della struttura. Infatti, dopo la sua trasformazione, allo stesso modo di tutti gli ospedali psichiatrici d’Italia, in Rems, ovvero le residenze per le misure di sicurezza, la struttura era al collasso e non poteva accogliere altri detenuti.

All’interno dell’ospedale vi erano ricoverati 220 pazienti ma in realtà i posti disponibili erano solamente 120. Nell’ex Opg che si trovano in provincia di Mantova sono, infatti, sono stati trasportati molti pazienti provenienti da fuori della regione Lombardia. Ciò era dovuto al ritardo con cui le altre regioni avevano proceduto per la trasformazione delle strutture nelle nuove Rems.

L’Opg castiglionese ancora prima della riforma era l’unico in Italia dove non esistevano le guardie penitenziarie ma a vegliare sui pazienti erano medici e infermieri. Lucan Valcelian ha eluso la sorveglianza della struttura ed è fuggito senza che nessuno si sia accorto in tempo della sua assenza. La polizia sta facendo di tutto per torvarlo prima che possa commettere qualche altra azione insensata visto che soffre di problemi psichiatrici.

news.fidelityhouse.eu

Chiusura degli OPG: la solita messinscena che crea più problemi di quanti ne risolve

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946