Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Edilizia agevolata per il personale di Polizia Penitenziaria: 10 alloggi per i Poliziotti del carcere di Bolzano

Polizia Penitenziaria - Edilizia agevolata per il personale di Polizia Penitenziaria: 10 alloggi per i Poliziotti del carcere di Bolzano


Notizia del 15/06/2016 - BOLZANO
Letto (1618 volte)
 Stampa questo articolo


Costruzioni - La Giunta provinciale ha fissato requisiti, modalità e procedura per assegnare 10 alloggi IPES al personale di sorveglianza della Casa circondariale di Bolzano.

Nel Comune di Bolzano è necessario reperire alcune abitazioni per il personale dell’amministrazione penitenziaria, vista la carenza di strutture adeguate che rischia di ripercuotersi sulla qualità di un servizio così importante per la collettività. Su proposta dell’assessore all’edilizia abitativa agevolata Christian Tommasini, oggi la Giunta provinciale ha stabilito i requisiti, le modalità e la procedura per l’assegnazione di 10 alloggi IPES al personale di sorveglianza della Casa circondariale del capoluogo.

Di questi alloggi di edilizia sociale, 9 sono riservati al personale della Polizia Penitenziaria e uno al personale del Comparto Ministeri. Il canone di locazione dovuto per l’alloggio per il personale corrisponde al canone provinciale. A seguito dell’apertura del bando per il personale dell’amministrazione penitenziaria, l’IPES concorderà con tale personale anche una collaborazione sottoforma di patto sociale. "Si tratta del primo reale provvedimento a forte connotazione sociale", sottolinea l’assessore Tommasini. La Provincia punta infatti alla distribuzione sul territorio del personale dell'amministrazione penitenziaria del carcere di Bolzano evitando la concentrazione in un unico edificio.

"I 10 alloggi messi a disposizione del personale qualificato della Polizia Penitenziaria saranno pertanto dislocati in diverse zone della città. Con questa distribuzione a 'rete' si vuole puntare in particolar modo ad una maggiore percezione della sicurezza sociale nel tessuto urbano", spiega Tommasini. Secondo i requisiti fissati dalla Giunta, per avere diritto all’alloggio sociale, il reddito dei dipendenti dell’amministrazione penitenziaria non può superare la seconda fascia e i richiedenti non devono possedere un alloggio adeguato al fabbisogno della famiglia e facilmente raggiungibile dal posto di lavoro. Le domande di alloggio saranno inserite in un elenco progressivo gestito dall’IPES e esaminate secondo criteri di precedenza quali il numero dei componenti della famiglia e il minor reddito.

regioni.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE
Statistiche carceri Regione Trentino-Alto Adige







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

2 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

3 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia