Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
El Chapo sfgge alla cattura ma viene ferito al volto e gamba: un video dimostra il coinvolgimento dei poliziotti durante la sua evasione

Polizia Penitenziaria - El Chapo sfgge alla cattura ma viene ferito al volto e gamba: un video dimostra il coinvolgimento dei poliziotti durante la sua evasione


Notizia del 17/10/2015 - ESTERO
Letto (1428 volte)
 Stampa questo articolo


E' rimasto ferito a una gamba e al volto nel corso di un'operazione di polizia per catturarlo. Resta sempre più la "primula rossa" dei narcotrafficanti messicani il leader di uno dei più potenti cartelli, quello di Sinaloa. Joaquin "El Chapo" Guzman è riuscito nuovamente a fuggire dalla polizia che ha effettuato nei giorni scorsi un blitz per ricatturarlo.

"El Chapo", nell'imbarazzo generale del governo messicano, era riuscito a fuggire l'11 luglio scorso, a bordo di una moto in un tunnel lungo 1,5 km sotto terra, dal carcere di massima sicurezza dove era stato rinchiuso dopo la cattura a febbraio. Nelll'ultimo blitz il governo riferisce che Guzamn è rimasto ferito ma - temendo forse di scatenare rappresaglie contro gli agenti - lo stesso governo ha tenuto a sottolineare come fosse "importante specificare che le ferite riportate da Guziman non sono state il risultato di uno scontro diretto" con la polizia.

iltempo.it

 

Colpi di martello. E gli agenti di sorveglianza che fanno finta di non vedere anche se all’interno della sala di controllo ci sono diversi monitor. Il nuovo video diffuso dalla Tv messicana Televisa parla chiaro: la fuga di El Chapo Guzman è stata possibile grazie all’aiuto di complici interni al penitenziario.

Lo scorso luglio il boss del narcotraffico messicano era scappato dalla cella in cui era rinchiuso. I video pubblicati finora, senza audio, mostravano solo le immagini precedenti e successive alla fuga dalla doccia dove era stato scavato un tunnel.

Le autorità hanno mentito e nascosto informazioni. Questo dimostra che tutte le indagini condotte fino ad ora sono state solo una finzione. Tutti coloro che erano al lavoro quel giorno, ufficiali della prigione compresi, hanno collaborato e sono responsabili della fuga”, denuncia un senatore del Partito della Rivoluzione Democratica.

Dopo l’evasione le autorità avevano arrestato 30 tra poliziotti e funzionari in servizio nel carcere di massima sicurezza compreso un uomo accusato di aver trasferito il capo del cartello dalla zona di Altiplano ad un luogo sicuro.

La decisione del presidente messicano, Enrique Peña Nieto, di processare Guzman in Messico invece di estradarlo immediatamente negli Stati Uniti è stata molto criticata. Il boss del cartello era già fuggito da un carcere di massima sicurezza nel 2001. La sua latitanza durò fino al febbraio del 2014. Ora da tre mesi è di nuovo ricercato.

it.euronews.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

8 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

9 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

10 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946