Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Era il compleanno del loro parente detenuto: fuochi d''artificio interrotti dalla Polizia fuori dal carcere di Pavia

Polizia Penitenziaria - Era il compleanno del loro parente detenuto: fuochi d''artificio interrotti dalla Polizia fuori dal carcere di Pavia


Notizia del 03/06/2016 - PAVIA
Letto (3180 volte)
 Stampa questo articolo


Fuochi di artificio a illuminare il cielo, ben visibili dalle finestre delle stanze dei Poliziotti e che hanno attirato anche l’attenzione degli automobilisti. «Volevamo festeggiare il compleanno di un nostro parente, che è detenuto qui»: così si sono giustificati gli autori dello spettacolo pirotecnico, messo in scena davanti al carcere di Torre del Gallo. Una spiegazione che ha lasciato di stucco gli agenti della squadra volante e della Penitenziaria, intervenuti per mettere fine all’insolito show.

I componenti del gruppo sono stati identificati: otto persone, tutte originarie di San Severo, in provincia di Foggia, come il parente recluso nel carcere di Pavia.

I loro nomi sono stati annotati e gli agenti li hanno invitati a lasciare subito libera la zona, ma non sono stati ancora presi provvedimenti di carattere penale. «Non pensavamo di fare qualcosa di sbagliato, volevamo solo augurare buon compleanno al nostro parente», si sono giustificati.

Lo spettacolo è andato in scena martedì sera, verso le 22.30. Una pattuglia della squadra volante, nel suo giro di perlustrazione, mentre stava percorrendo la tangenziale, si è accorta di strani bagliori che provenivano dalla zona del carcere, sulla Vigentina. I due agenti hanno deciso di andare a controllare.

Avvicinandosi al carcere si sono resi conto, con una certa sorpresa, che si trattava di fuochi d’artificio. Quando sono arrivati davanti alla struttura penitenziaria hanno trovato un gruppo di persone, arrivate a bordo di due automobili parcheggiate vicino, che stavano dando fuoco alle micce di alcuni razzi e girandole.

I mortai erano posizionati nello spazio tra le due macchine, forse nel tentativo di nascondere l’accensione ed evitare che si vedesse da dove partivano i mortaretti che illuminavano il buio della notte.

Gli agenti hanno subito chiesto spiegazioni e si sono sentiti rispondere che lo spettacolo pirotecnico era stato ideato per un detenuto, loro parente, da qualche settimana rinchiuso all’interno del carcere e che quel giorno compiva gli anni. Nel frattempo nel piazzale del carcere sono arrivati anche gli Agenti della Penitenziaria.

I componenti del gruppo sono stati identificati e controllati. A carico di tutti sono emersi precedenti penali. Gli agenti della volante hanno fatto una relazione dell’accaduto e hanno allontanato il gruppo. I componenti rischiano una denuncia: l’esplosione non autorizzata di fuochi artificiali è un reato penale, anche se è prevista solo un’ammenda di poche centinaia di euro.

laprovinciapavese.gelocal.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

4 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

5 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

6 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

7 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

8 Condanna definitiva per due ex Poliziotti penitenziari: facevano pervenire lettere e cellulari ai detenuti camorristi

9 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB

10 Era considerato un detenuto modello il rapinatore ucciso a Pisa: sparò anche ai Carabinieri ad altezza uomo


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Dimissioni dei comandanti di GOM e NIC? … Cosa sta succedendo al DAP?

4 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

5 Il Dap prossimo venturo. Arriva un nuovo vice capo Dap, avvicendamento di tre Provveditori e movimenti per una cinquantina di dirigenti penitenziari con incarico superiore

6 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

7 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

8 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

9 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

10 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza