Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Escono dal carcere e commettono reati: studio dimostrerebbe correlazione tra attività cerebrale e propensione a delinquere

Polizia Penitenziaria - Escono dal carcere e commettono reati: studio dimostrerebbe correlazione tra attività cerebrale e propensione a delinquere


Notizia del 28/03/2013 - ESTERO
Letto (1902 volte)
 Stampa questo articolo


Potenziali criminali anche dopo l'uscita dal carcere: studio statunitense avrebbe trovato una correlazione tra attività cerebrale e propensione a commettere reati.

Predire la condotta futura di un detenuto spiandone il cervello con la risonanza magnetica: è la prospettiva che, per quanto fantascientifica, si profila all’orizzonte.

Uno studio pubblicato sulla rivista Pnas mostra infatti che la risonanza può predire con una certa accuratezza quali criminali reitereranno il reato una volta rilasciati. Lo studio, su 96 detenuti prossimi al rilascio, è stato condotto da Kent Kiehl, neuroscienziato presso l’istituto no-profit Mind Research Network ad Albuquerque, (Nuovo Messico - Usa). È emerso che leggendo i risultati della risonanza è possibile prevedere se, una volta rilasciato, il detenuto trasgredirà nuovamente la legge oppure no.

Gli esperti hanno registrato con la risonanza l’attività neurale dei detenuti in particolare in un’area del cervello chiave per prendere decisioni e reprimere i gesti impulsivi, la corteccia cingolata anteriore (sulla fronte). E hanno esaminato l’attività di questo circuito neurale mentre i detenuti eseguivano dei semplici compiti decisionali e reprimevano reazioni impulsive. Il comportamento dei detenuti è stati poi seguito per i quattro anni successivi al rilascio. I ricercatori hanno trovato delle nette differenze nei profili di attivazione della corteccia che corrispondono alla condotta che i detenuti tengono una volta liberi.

Quelli che commetteranno un nuovo reato presentano una attività ridotta nella corteccia cingolata. Anche se la tecnica è lungi dal divenire applicabile in ambito giudiziario, non può non richiamare alla mente la trama del film Minority Report dove i crimini erano puniti ancora prima di essere commessi perché predetti da un gruppo di sensitivi.

ANSA

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

8 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico