Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Esplosioni fuori dalle carceri di Biella, Asti e Aosta

Polizia Penitenziaria - Esplosioni fuori dalle carceri di Biella, Asti e Aosta


Notizia del 14/06/2014 - BIELLA
Letto (2102 volte)
 Stampa questo articolo


Potrebbe esserci la matrice anarchico insurrezionalista dietro all'attentato dinamitardo avvenuto, una settimana fa, nei penitenziari di Biella, Asti e Aosta. Attualmente le indagini, avviate dalla Polizia Penitenziaria, sono state affidate alla Digos, proprio per la delicatezza del caso. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, sabato 7 giugno, intorno alle 18, un'auto si ferma vicino alla cancellata del carcere di Biella, dalla parte di Città Studi. Chi parcheggia conosce molto bene la struttura e, soprattutto, sa come sono posizionate le telecamere di sicurezza. Infatti, nei video non sarà leggibile la targa. Dal veicolo escono due soggetti, travisati, che sistemano una piccola bomba carta vicino alla cancellata, l'accendono e fuggono prima che esploda, senza, peraltro, causare danni. Immediatamente escono le pattuglie della Penitenziaria, che continueranno la ronda, per motivi di sicurezza, per altre 24 ore. Negli stessi istanti, il copione si ripete fuori dalle mura dei penitenziari di Asti e Aosta.

Adesso gli agenti della Digos stanno analizzando il materiale raccolto dopo la deflagrazione, alla ricerca della "firma" di chi ha realizzato l'ordigno, mentre non sarebbe arrivata alcuna rivendicazione. Che gli anarchici siano di casa, al carcere di Biella, è cosa nota. A inizio del 2000, Marco Camenisch, l'ecoterrorista anarchico, di origini elvetiche, era stato rinchiuso nell'allora sezione a elevato indice di vigilanza. Da mezza Europa, per un lungo fine settimana, erano arrivati in città diversi sostenitori, che si erano piazzati in via dei Tigli con tanta musica e altrettanta rabbia in corpo. Appena un paio di anni prima, infatti, si era consumata in Piemonte la tragedia di Baleno e Soledad trai primi oppositori della Tav. Più recentemente, era approdato anche il "carrozzone" anarchico che, tutte le domeniche, si piazzava fuori da un istituto di pena per sostenere i compagni reclusi con musica a palla e petardi fatti scoppiare dentro alle lattine di birra.

newsbiella 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 L’estate del detenuto

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!