Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Evase dal carcere di Perugia: reato prescritto, assolti invece il Poliziotto Penitenziario e i compagni di cella

Polizia Penitenziaria - Evase dal carcere di Perugia: reato prescritto, assolti invece il Poliziotto Penitenziario e i compagni di cella


Notizia del 09/07/2015 - PERUGIA
Letto (1961 volte)
 Stampa questo articolo


La “primula rossa” albanese, il “rambo” di Kucove, “ufo” (per la sua capacità di “volare” da un muro all’altro, di colpire e sparire). La storia di Ilir Paja è infarcita di fughe rocambolesche, ma anche di catture perseguite con furbizia e intelligenza dal personale della questura di Perugia, capace di riprenderlo per tre volte e di consegnarlo alla giustizia internazionale.

Il pericoloso detenuto albanese, difeso dall’avvocato Ermes Farinazzo, riuscì a superare un muro di cinta alto una ventina di metri ed almeno altre tre recinzioni perimetrali, alcune alte sette-otto metri senza incontrare resistenza, scivolare lungo un muro dopo essersi cosparso di grasso per non ustionarsi con l’attrito, capace di proseguire la fuga scalzo e con un braccio rotto, inseguito da pattuglie ed elicotteri fino a far perdere le proprie tracce.

Per quella fuga erano stati rinviati a giudizio i compagni di cella M. C., difeso dall’avvocato Massimo Metelli, F. R., difeso dall’avvocato Giulio Piras, Z. M. H, assistito dall’avvocato Daniela Paccoi e un Poliziotto Penitenziario, difeso dall’avvocato Luca Maori. L’accusa è quella di aver agevolato la fuga del bandito albanese dal grilletto facile (ricercato anche in Germania per l’omicidio di un cittadino inglese). Secondo la Procura l’albanese avrebbe ideato il piano di fuga, assegnando ad ognuno dei partecipanti un compito.

In particolare i detenuti complici avrebbero dovuto recuperare lenzuola per fabbricare una corda per calarsi dal muro e fare da scaletta per superare una recinzione. L’agente della Polizia Penitenziaria era imputato di non aver controllato o posto in essere azioni che potessero impedire al fuggitivo di arrivare fin sotto la recinzione.

Per Paja (in carcere in Albania per triplice omicidio) è stata decretata la prescrizione, mentre per gli altri imputati l’assoluzione.

giornaledellumbria.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta