Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Evasione dal carcere di Imperia: parla al processo l'uomo che diede un passaggio all'evaso

Polizia Penitenziaria - Evasione dal carcere di Imperia: parla al processo l'uomo che diede un passaggio all'evaso


Notizia del 18/02/2014 - IMPERIA
Letto (1951 volte)
 Stampa questo articolo


Due agenti della Polizia Penitenziaria e un testimone sono stati ascoltati, stamani, dal giudice monocratico onorario, Sonia Anerdi, di Imperia, nell'ambito dell'istruttoria dibattimentale, al processo per l'evasione dell'immigrato tunisino Farah Ben Faical Trabelsi (nella foto), di 38 anni, avvenuta, il 7 luglio del 2009, dal carcere di Imperia.

Tre, in totale, gli imputati. Oltre all'evaso, anche due operatori della Polizia Penitenziaria di Imperia (questi accusati di omissione colposa): E. L., agente scelto e F. S., assistente capo. I due poliziotti, secondo l'accusa del pubblico ministero Alessandro Bogliolo non avrebbero prestato le dovute attenzioni nel sorvegliare i detenuti e nel controllare le apparecchiature anti-evasione del piccolo penitenziario imperiese.

Rilievo particolare ha avuto l’audizione del testimone, che ha raccontato di aver dato un passaggio all’evaso, senza ancora sapere che si trattasse di un ricercato. Ha detto che stava tornando da una cena, quando ha visto quest’uomo che camminava, da solo, per strada. Si è accostato e Trabelsi gli ha raccontato che aveva appena litigato con la ragazza e che era diretto a Sanremo.

Il teste ha detto che a prima vista gli sembrava che si trattasse di uno straniero, ma ha scoperto che era un evaso, soltanto il girono dopo, quando ha aperto i giornali e lo ha riconosciuto. Alla fine, lo ha accompagnato a Sanremo. Il giudice ha, quindi, aggiornato il processo, al prossimo 9 giugno, quando saranno ascoltati altri due testi del pm e, per concludere, l’allora direttore del carcere, Nicolò Mangraviti.

riviera24.it

A processo i Poliziotti Penitenziari accusati dell'evasione dal carcere di Imperia nel 2009

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

7 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

8 In sezione comme a la guerre

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook