Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Evasione dal carcere: più di 400 detenuti evasi dal carcere di Bannu - Pakistan

Notizia del 16/04/2012 - ESTERO

Evasione dal carcere: più di 400 detenuti evasi dal carcere di Bannu - Pakistan

letto 1382 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

 Una rivolta di proporzioni enormi causata, sembrerebbe, per liberare un solo uomo, Adnan Rashid. La singola liberazione, azionata da 150 ribelli armati fino ai denti, è degenerata con l'evasione di 400 detenuti; tra di loro sono evasi dei prigionieri pericolosi che erano in attesa di pena capitale per i loro atroci reati. (ndr) 

Sono quasi 400 i detenuti fuggiti dalla prigione che si trova nel distretto di Khyber Pakhtunkhwa, considerato una roccaforte dei talebani alleati di Al Qaeda, dopo un attacco condotto con armi pesanti dai talebani, che hanno rivendicato l'assalto. 
Uno dei detenuti evasi, un ex ufficiale dell'aeronautica, era nel braccio della morte per il coinvolgimento in un complotto per uccidere l'ex presidente Pervez Musharraf. «C'era un detenuto di nome Adnan Rashid, che era un prigioniero pericoloso - ha detto un ufficiale di polizia -. Era uno dei capi in un complotto contro Musharraf. Questa gente è venuta per lui e si è presa anche gli altri». Almeno 150 ribelli armati di mitra, granate e lanciarazzi hanno preso d'assalto la prigione centrale di Bannu, vicino alle zone tribali di Khyber e di Orakzai. 
 
L'attacco è stato lanciato poco dopo la mezzanotte locale (le 21 di sabato in Italia) ed è andato avanti per oltre due ore. I ribelli, più numerosi delle guardie della prigione, sono penetrati nella prigione grazie un intenso fuoco di armi automatiche e di razzi e sono fuggiti prima dell'arrivo delle forze di sicurezza. 
 
«Circa 400 prigionieri, fra i quali molti talebani e insorti radicali, sono fuggiti nel corso dell'attacco», hanno riferito le autorità pachistane. Al momento dell'assalto nella prigione si trovavano 944 detenuti. Secondo Mian Iftikhar Hussain Shah, ministro del'Informazione del distretto del Khyber Pakthunkhwa, «fra i talebani liberati c'erano 20 prigionieri di alto profilo che attendevano di essere giustiziati». Secondo il ministro «i talebani erano in numero elevato e hanno ferito quattro agenti penitenziari prima di liberare i loro compagni».
 
iltempo.it
 
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 Tentativo di rivolta dei detenuti magrebini nel carcere di Prato: bloccato accesso alla terza sezione con brande

3 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

4 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

7 Poliziotto penitenziario aggredito con bastoni da detenuto nel carcere di Napoli Secondigliano

8 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

9 Poliziotto penitenziario trasportato d''urgenza in ospedale dopo aggressione da parte di un detenuto del carcere di Ariano Irpino

10 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Terrorismo islamico: Polizia Penitenziaria armata anche fuori dal servizio. Emanata circolare DAP

2 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

3 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Le proteste pretestuose

9 Il ''malvezzo'' lo rispediamo al mittente

10 L’importanza dell’attività di polizia all’interno delle carceri italiane