Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Evasione Di Paolo da Rebibbia: era in ospedale per una frattura alla gamba sotto falso nome

Polizia Penitenziaria - Evasione Di Paolo da Rebibbia: era in ospedale per una frattura alla gamba sotto falso nome


Notizia del 19/02/2014 - ROMA
Letto (1438 volte)
 Stampa questo articolo


È stato trasferito nell'ospedale di Ascoli Piceno Sergio Di Palo, il detenuto evaso dal carcere di Rebibbia a Roma la scorsa settimana e individuato ieri nell'ospedale di San Benedetto del Tronto dove si era fatto ricoverare il 13 febbraio con il falso nome di Domenico Bettini e un documento falso.

Nel nosocomio è stato operato per curare la frattura ad una gamba procuratasi quando insieme al complice Giampiero Cattini (subito arrestato) si è calato con una fune fatta di lenzuola annodate. Il trasferimento è avvenuto in quanto la struttura ospedaliera ascolana è dotata di un reparto di sicurezza destinato alle cure dei detenuti del supercarcere di Marino del Tronto.

Di Palo sarebbe stato comunque dimesso ieri dall'ospedale di San Benedetto, poiché l'intervento chirurgico era riuscito ed il decorso post operatorio era stato regolare. I medici hanno preferito trattenerlo ancora un giorno per via di un leggero stato febbrile, che meritava un minimo di cautela in un paziente operato.

Ciò ha permesso agli agenti delle Squadre mobili di Roma, Ascoli e del commissariato di San Benedetto di individuarlo prima che si dileguasse. Se la febbre scomparirà già nella giornata di oggi Di Palo verrà trasferito in carcere a Roma. La polizia sta indagando per capire perché l'uomo, dopo aver ricevuto le prime cure all'ospedale San Filippo Neri di Roma subito dopo l'evasione, ha poi scelto San Benedetto per farsi operare e se ha avuto un appoggio nel Piceno da parte di qualcuno, oltre ai complici che ce l'hanno accompagnato. Si stanno ricostruendo i giorni di degenza a San Benedetto cercando di appurare se ha ricevuto visite. Al vaglio anche i filmati delle telecamere di sicurezza della struttura ospedaliera e delle zone circostanti.

ilmessaggero.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino: perché negare l’evidenza dei benefici?