Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Evasione di più di mille detenuti dal carcere di Bengasi: Polizia riceve l'ordine di non sparare

Polizia Penitenziaria - Evasione di più di mille detenuti dal carcere di Bengasi: Polizia riceve l'ordine di non sparare


Notizia del 27/07/2013 - ESTERO
Letto (1381 volte)
 Stampa questo articolo


Evasione dal carcere: si scatena una rivolta in carcere e più di mille detenuti prendono la fuga.

Piu' di mille detenuti sono fuggiti da un carcere a Bengasi. Lo hanno reso noto i servizi di sicurezza. Secondo la fonte, la maggior parte dei prigionieri fuggiti erano detenuti per reati comuni e sono riusciti a evadere dopo che era stata scatenata una rivolta. "C'e' stata una sommossa all'interno del carcere di Al-Kuifiya - ha detto un responsabile dei servizi di sicurezza chiedendo l'anonimato - e contemporaneamente c'e' stato un attacco dall'esterno. Piu' di mille prigionieri hanno potuto fuggire. Le forze speciali fatte arrivare avevano comunque ricevuto l'ordine di non sparare sui carcerati''. Bengasi e' situata nell'est del Paese e nel 2011 e' stata la culla della rivolta contro l'allora leader Muhammar Gheddafi.

Assaltate sedi Fratelli musulmani - Le sedi dei due principali partiti politici in Libia sono state saccheggiate da centinaia di manifestanti. A Bengasi e Tripoli sono stati presi d'assalto i locali del braccio politico dei Fratelli musulmani libici. I manifestanti accusano il partito di essere dietro l'assassinio di al-Mesmari, avvocato e militante politico ucciso ieri. Proteste e slogan anche contro il fronte opposto, i liberali dell'Alleanza delle forze nazionali, che hanno vinto le elezioni dell'anno scorso.

Avvocato ucciso; Tripoli chiude frontiera con Egitto - Il primo ministro libico Ali Zeidan ha annunciato oggi la chiusura delle frontiere terrestri con l'Egitto per impedire di lasciare il Paese - questa la motivazione ufficiale - ai responsabili dell'uccisione, ieri, dell'avvocato e militante politico ostile ai Fratelli Musulmani, Abdessalem al-Mesmari. L'omicidio era avvenuto a Bengasi. Zeidan ha precisato che sara' reso possibile l'attraversamento della frontiera solo alle merci. In ogni caso, ha aggiunto, ''al Cairo sara' comunicata una lista di persone sospette perche', se trovate, vengano arrestate ... E abbiamo anche chiesto un gruppo d'inchiesta internazionale''.

ANSA

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

8 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico