Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Evasione ergastolano Perrone: trovate impronte biologiche per risalire ad eventuali complici

Polizia Penitenziaria - Evasione ergastolano Perrone: trovate impronte biologiche per risalire ad eventuali complici


Notizia del 18/11/2015 - LECCE
Letto (1679 volte)
 Stampa questo articolo


Impronte digitali e materiale biologico. E’ quanto hanno individuato i carabinieri del Nucleo di investigazioni scientifiche di Lecce nell’auto utilizzata dall’ergastolano Fabio Perrone, il 42enne di Trepuzzi evaso dall’ospedale “Vito Fazzi”, il 6 novembre scorso.

La Toyota Yaris, rapinata quella mattina a una donna ferma nel parcheggio, è stata ritrovata il 10 novembre nel paese d’origine dell’uomo, in via Campania. Con un carro attrezzi è stato trasportato al Comando provinciale dell’Arma e analizzato le ore successive dai militari, alla ricerca di sangue, liquidi biologici, peli e capelli.

Le tracce trovate saranno isolate e nei prossimi giorni inserite nella banca dati dell’Afis (Sistema automatizzato di identificazione delle impronte), che contiene le informazioni biometriche di tutti i soggetti che hanno avuto a che fare con le forze dell’ordine. Se i dati genetici risultassero già censiti, si potrebbe dunque risalire chi sia salito sulla Toyota, escludendo naturalmente la proprietaria del mezzo e i suoi familiari.

La convinzione degli investigatori è che la vettura sia stata utilizzata, oltre che da Perrone, dai complici ai quali ha chiesto aiuto per far perdere le proprie tracce.

Le ricerche dell’ergastolano proseguono, intanto, ininterrottamente. Al momento senza alcun esito positivo, come confermato dal procuratore della Repubblica Cataldo Motta, che coordina l’attività investigativa, insieme al sostituto Stefania Mininni. In campo carabinieri, polizia di Stato e agenti della penitenziaria.

ilpaesenuovo.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

2 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

6 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia

10 Decreto Legislativo n.81/2008: aspetti giuridici delle norme tecniche