Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Evasione Rebibbia, Consolo: utilizzate tecniche per creare paura e reazioni spropositate nei cittadini

Polizia Penitenziaria - Evasione Rebibbia, Consolo: utilizzate tecniche per creare paura e reazioni spropositate nei cittadini


Notizia del 15/02/2016 - ROMA
Letto (1759 volte)
 Stampa questo articolo


Investire sulla tecnologia nelle carceri per scongiurare il pericolo evasione. Proprio quella tecnologia che (forse) nel caso dell’evasione di Rebibbia non ha funzionato. È il pensiero di Santi Consolo, capo dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, cioè il vertice delle carceri italiane.

I fuggiaschi di Rebibbia avrebbero segato le sbarre di un magazzino e si sarebbero calati da un muro usando delle lenzuola, per poi darsi alla fuga a piedi sulla via Tiburtina

“Dichiarazioni non in linea con l’allarme”. È Consolo a prendere di petto l’argomento nel suo intervento. “I fatti di ieri sono stati attenzionati con un livello elevato all’opinione pubblica – ha esordito – e con dichiarazioni non in linea all’allarme. Ci sono tecniche per creare paura e reazioni conseguenti. Per prevenire il rischio che qualcuno scappi non possiamo tenere le persone in cella per 24 ore al giorno, in uno stato di sofferenza permanente”.

“A Rebibbia c’erano misure anti-scavalcamento”. La notizia dell’evasione aveva denunciato la presenza di 2 agenti per circa 150 detenuti nel reparto. Consolo corregge i numeri, ma non la sostanza: “I dati provvisori indicano che nel Padiglione G11 al momento dell’evasione c’erano più di 300 detenuti e forse 9 agenti presenti, ma sono in corso delle indagini”. Davanti alle telecamere, a margine dell’incontro, il magistrato appare più conciliante.

“Il numero dei poliziotti penitenziari - sottolinea - è effettivamente inadeguato e va potenziato. Soprattutto necessitiamo di maggiori fondi per un controllo e una vigilanza che si affida ai nuovi sistemi di allerta: anti-scavalcamento e allarmi vicino ai muri di cinta. Misure predisposte a Rebibbia: stiamo verificando come mai non c’è stato questo allarme che si sarebbe dovuto allertare. Bisognerà vedere se erano stati collocati a regola d’arte e se le manutenzioni sono state fatte correttamente”.

iltirreno.gelocal.it

 

Evasione Rebibbia, Sappe: mancano gli Agenti, sistemi di sicurezza fuori uso, idee e progetti DAP fallimentari

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 I NAS dei Carabinieri chiudono la mensa del carcere di Terni

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 A Rebibbia mancano i Poliziotti: sospese le attività pomeridiane dei volontari

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

8 La protesta di Rebibbia: il Dap preannuncia trattativa sugli organici intra ed extra moenia

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale