Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Evasione sventata: detenuto magrebino tenta di passare dalle fogne del carcere

Polizia Penitenziaria - Evasione sventata: detenuto magrebino tenta di passare dalle fogne del carcere


Notizia del 17/02/2016 - REGGIO EMILIA
Letto (2653 volte)
 Stampa questo articolo


La fuga dal carcere? Un sogno che, in base agli ultimi episodi avvenuti nel nostro Paese, appare tutt’altro che irrealizzabile e che alcuni detenuti cercano di realizzare nei modi più classici, da cinema. Dopo il caso dei due rumeni evasi da Rebibbia, che hanno segato le sbarre e si sono calati nel cortile con le lenzuola, ora ci hanno provato alla Pulce. Qui, nel carcere di via Settembrini, un magrebino che era stato arrestato per reati legati alla droga, ha cercato di fuggire ricorrendo a sua volta a una tecnica che sembra vagamente ispirata al film ‘Le ali della libertà’: Tim Robbins, nei panni di un carcerato, per vent’anni si era scavato con il martelletto un buco nel muro della cella, coperto da un poster con avvenenti attrici, e poi un cunicolo che lo portava sottoterra e lo aveva condotto fuori dal carcere.

In via Settembrini il detenuto sperava invece di trovare canali già pronti che gli potessero far rivedere la luce fuori dal perimetro della struttura penitenziaria. Venerdì pomeriggio, di rientro dal passeggio, il magrebino ha infatti sollevato i tombini di spazio e ha provato a calarsi sotto, sperando di trovare il suo spazio verso la libertà percorrendo le condutture degli impianti fognari. Ma qualcosa nel suo piano è andato storto: probabilmente non è riuscito ad avanzare più di tanto e si è ritrovato a risalire sempre all’interno del carcere. Il carcerato ha allora provato, secondo un’altra tecnica da film, a scavalcare il cancello per poi cercare di varcare il muro perimetrale. Ma le sue mosse non sono passate inosservate agli agenti della Polizia Penitenziaria.

Accorgendosi di essere stato sorpreso, l’uomo ha anche cercato di mescolarsi agli altri ospiti della struttura penitenziaria, ma il suo tentativo è andato a vuoto. I poliziotti lo hanno fermato e inchiodato alle sue responsabilità: ha dovuto dire addio al sogno di tornare libero con i tipici escamotage rocamboleschi da film ed è tornato dietro le sbarre con l’aggravante della tentata evasione che non gli giova certo nel poter ottenere alleggerimenti nel suo percorso di detenzione.

ilrestodelcarlino.it - foto da internet

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario