Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Evasione sventata: detenuto magrebino tenta di passare dalle fogne del carcere

Polizia Penitenziaria - Evasione sventata: detenuto magrebino tenta di passare dalle fogne del carcere


Notizia del 17/02/2016 - REGGIO EMILIA
Letto (2870 volte)
 Stampa questo articolo


La fuga dal carcere? Un sogno che, in base agli ultimi episodi avvenuti nel nostro Paese, appare tutt’altro che irrealizzabile e che alcuni detenuti cercano di realizzare nei modi più classici, da cinema. Dopo il caso dei due rumeni evasi da Rebibbia, che hanno segato le sbarre e si sono calati nel cortile con le lenzuola, ora ci hanno provato alla Pulce. Qui, nel carcere di via Settembrini, un magrebino che era stato arrestato per reati legati alla droga, ha cercato di fuggire ricorrendo a sua volta a una tecnica che sembra vagamente ispirata al film ‘Le ali della libertà’: Tim Robbins, nei panni di un carcerato, per vent’anni si era scavato con il martelletto un buco nel muro della cella, coperto da un poster con avvenenti attrici, e poi un cunicolo che lo portava sottoterra e lo aveva condotto fuori dal carcere.

In via Settembrini il detenuto sperava invece di trovare canali già pronti che gli potessero far rivedere la luce fuori dal perimetro della struttura penitenziaria. Venerdì pomeriggio, di rientro dal passeggio, il magrebino ha infatti sollevato i tombini di spazio e ha provato a calarsi sotto, sperando di trovare il suo spazio verso la libertà percorrendo le condutture degli impianti fognari. Ma qualcosa nel suo piano è andato storto: probabilmente non è riuscito ad avanzare più di tanto e si è ritrovato a risalire sempre all’interno del carcere. Il carcerato ha allora provato, secondo un’altra tecnica da film, a scavalcare il cancello per poi cercare di varcare il muro perimetrale. Ma le sue mosse non sono passate inosservate agli agenti della Polizia Penitenziaria.

Accorgendosi di essere stato sorpreso, l’uomo ha anche cercato di mescolarsi agli altri ospiti della struttura penitenziaria, ma il suo tentativo è andato a vuoto. I poliziotti lo hanno fermato e inchiodato alle sue responsabilità: ha dovuto dire addio al sogno di tornare libero con i tipici escamotage rocamboleschi da film ed è tornato dietro le sbarre con l’aggravante della tentata evasione che non gli giova certo nel poter ottenere alleggerimenti nel suo percorso di detenzione.

ilrestodelcarlino.it - foto da internet

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

4 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

8 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

9 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

10 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento

10 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa