Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Ex Direttore Generale DAP Alfonso Sabella: da otto mesi non sarebbe rientrato in magistratura

Polizia Penitenziaria - Ex Direttore Generale DAP Alfonso Sabella: da otto mesi non sarebbe rientrato in magistratura


Notizia del 23/06/2016 - ROMA
Letto (4617 volte)
 Stampa questo articolo


Le dichiarazioni rilasciate la scorsa setttimana da Alfonso Sabella, già sostituto procuratore presso la dda di Palemo, irrompono al plenum del Consiglio superiore della magistratura. Sollevando non poche polemiche e qualche sorpresa.

Come si ricorderà, a 48 ore dal ballattoggio per il sindaco di Roma, l’ex assessore alla Legalità della giunta Marino, a proposito degli incarichi ricevuti da Virginia Raggi dall’Asl di Civitavecchia, aveva affermato che «un avviso di garanzia» per la candidata del M5s sarebbe stato un «atto dovuto». La vicenda riguardava alcune autocertificazioni della Raggi, nella sua veste di avvocato, circa dei compensi percepiti e, asseritamente, non dichiarati. Per la cronaca, a posteriori, Sabella ha affermato di essere stato frainteso e che non era sua intenzione accusare la Raggi di alcunché. Ciò non è stato sufficiente per evitare che la prima Commisione del Csm aprisse un fascicolo a suo carico, anche a seguito di un esposto dell’Associazione nazionale Libertà e progresso. Fascicolo che si sarebbe riunito ad uno già aperto lo scorso aprile, sempre per altre dichiarazioni “inopportune” rilasciate questa volta alla trasmissione televisiva “L’Arena” condotta da Massimo Giletti. Una vicenda come tante che pareva dovesse chiudersi lì.

Senonché si è scoperto ieri che Sabella, da quando Ignazio Marino fu costretto alle dimissioni il 30 ottobre 2015, non è mai rientrato in servizio. Pur avendo il Csm disposto, fin dallo scorso mese di marzo, il suo trasferimento al Tribunale di Napoli con funzioni di giudice. Tribunale notoriamente sotto organico e balzato ancora una volta alle croncache sabato scorso in occasione della visita del vicepresidente del Csm Giovanni Legnini per le circa 50.000 sentenze mai eseguite.

Ma cosa ha fatto Sabella, dunque, in questi otto mesi visto che al Tribunale di Napoli lo stavano aspettando invano? Premesso che pur senza partecipare attivamente alla campagna elettorale pro Giachetti, in caso di vittoria il suo nome era dato fra i papabili per il posto di assessore ai Lavori pubblici o di capo di Gabinetto, Sabella ha nel frattempo presentato diverse domande al Csm per ottenere un nuovo incarico fuori ruolo. Prima di diventare assessore alla Legalità della giunta Marino era stato, infatti, direttore generale delle Risorse dei materiali e dei beni al Dap. La sua ultima domanda, bocciata dal Csm, era stata per il posto di consulente giuridico di Palazzo Chigi in materia di appalti pubblici.

I maligni hanno ipotizzato che dietro queste istanze per essere posto fuori ruolo ci fosse un risvolto “pratico”. E cioè che con le attuali regole sull’ordinamento giudiziario un magistrato che rientra in servizio dopo un fuori ruolo non possa nuovamente esservi collocato prima che siano trascorsi tre anni. In caso di vittoria di Giachetti il problema non si sarebbe posto. Adesso lo aspetta invece una stanza al Palazzo di giustizia di Napoli.

ildubbio.news

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sissy Trovato Mazza torna a casa: l''Agente penitenziaria colpita alla testa da un proiettile nell''ascensore dell''ospedale di Venezia è fuori pericolo

2 Arrestato poliziotto penitenziario in aspettativa. Rubava bancali di legno per rivenderli a 4 euro

3 Poliziotto penitenziario speronato più volte da un''auto mentre era sul suo scooter: preso il pirata della strada

4 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Rebibbia: aveva droga e telefonini da smerciare in carcere

5 Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

6 Espulso dall''Italia il detenuto marocchino Rachid Assarag che accusò i Poliziotti penitenziari di maltrattamenti

7 Detenuto tenta di strangolare un Poliziotto penitenziario nel carcere di Sollicciano: salvato dagli altri detenuti

8 Detenuto prende a pugni e testate gli Agenti e incita alla rivolta nel carcere di Salerno

9 Sventato tentativo di evasione dal carcere di Trapani: detenuti avevano scavato un buco nell''ultima cella della sezione

10 Scoperti tre telefoni cellulari nel carcere di Poggioreale: erano nel padiglione riservato ai boss in alta sicurezza


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza

2 Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

3 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

4 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

5 In memoria dell''Appuntato Pasquale De Santis, ucciso da un detenuto durante un tentativo di evasione dal carcere di Porto Azzurro l''11 settembre 1943

6 Protesta di tutti i sindacati della Polizia Penitenziaria. Corteo il giorno del bicentenario dal Ministero della Giustizia alle Terme di Caracalla

7 In memoria di Antimo Graziano, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso dalla camorra il 14 settembre 1982

8 Perché la Polizia Penitenziaria sarà in piazza a manifestare il 19 settembre 2017. Donato Capece (SAPPE) lo spiega al Ministro della Giustizia Andrea Orlando"

9 Ma i professionisti del carcere (Antigone, Bernardini, Radicali, Nessuno tocchi Caino, ecc…) da che parte stanno?

10 Procuratore Di Matteo: lassismo nell''applicazione del 41-bis. Si sta cercando di mettere in discussione l''ergastolo ostativo