Novembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2017  
  Archivio riviste    
Ex Magistrato DAP Francesco Gianfrotta si dimette con polemica dal suo incarico da Presidente vicario del Tribunale di Torino

Polizia Penitenziaria - Ex Magistrato DAP Francesco Gianfrotta si dimette con polemica dal suo incarico da Presidente vicario del Tribunale di Torino


Notizia del 19/07/2015 - TORINO
Letto (2086 volte)
 Stampa questo articolo


Mi sono dimesso dalla carica di Presidente vicario del Tribunale di Torino senza alcuna polemica verso altri colleghi». Francesco Gianfrotta, che due giorni fa ha abbandonato il ruolo di vicario, nel quale gli è subentrato Pietro Capello, in attesa dell’arrivo di Massimo Terzi, spiega così le ragioni del suo gesto, dopo che il Csm ha attribuito la nomina a Terzi con 15 voti contro i 7 andati a lui.
«Da quel che ho saputo, essendo pubbliche le sedute del Plenum del Csm e noti anche gli ordini del giorno che precedono le nomine - dice Gianfrotta - le ragioni che hanno fatto ritenere al Csm che vi fosse una mia incompatibilità col ruolo di Presidente del Tribunale, e cioè il fatto che mio figlio è avvocato, hanno reso da parte mia doveroso dimettermi dal ruolo di Presidente vicario. Se sono incompatibile, infatti, lo sono in tutti e due i casi».
Un ragionamento che non adombra alcuna polemica nei confronti di Terzi, che ricopriva la stessa carica a Verbania, ma semmai mette in discussione i criteri dell’organo di autogoverno. Gianfrotta è uno tra i giudici torinesi ad aver avuto una carriera brillante, perlopiù in città. Tra gli “allievi” della scuola del procuratore Bruno Caccia, napoletano di nascita e torinese di adozione, ha cominciato la professione proprio nella procura retta dal magistrato assassinato dalla ‘ndrangheta e da questo inizio, come è accaduto per tutti gli allievi di Caccia, ha ricevuto quell’ imprinting che ancora oggi riveste un grande significato. Le prime indagini importanti sono state quelle degli anni Settanta e Ottanta, con i pubblici ministeri che si occupava di terrorismo. Col collega Alberto Bernardi ha condotto le indagini su Prima Linea, ha raccolto le dichiarazioni del pentito Roberto Sandalo, ha lavorato sul caso dell’ incendio all’ Angelo Azzurro e della morte dello studente Roberto Crescenzio. Dopo una parentesi in tribunale, è poi stato giudice a latere in Corte d’ assise accanto al presidente Giancarlo Caselli. Quindi un altro periodo di lavoro ignoto ai più ma estremamente rilevante al Dap, il Dipartimento amministrazione penitenziaria, da dove è tornato nel 2001 con la nomina
 a presidente aggiunto della sezione gip del tribunale. Nella sua nuova veste si è occupato, tra gli altri, dei procedimenti sul rogo del Duomo e soprattutto di Telekom Serbia di Igor Marini. Esponente di rilievo di Magistratura Democratica, Gianfrotta ha scritto l’ordinanza del processo ThyssenKrupp, accogliendo l’idea del possibile omicidio volontario nel caso dei sette operai morti in seguito al rogo dell’acciaieria, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre del 2007.

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Incidente stradale a Sassari, muore Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Bancali

2 Feriti due Poliziotti e un detenuto in incidente. Cellulare della Polizia Penitenziaria sbanda e finisce contro guard rail

3 Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio

4 Si costituisce nel carcere di Bollate, Giuseppe Morabito: era ricercato per traffico internazionale di droga

5 Collaboratore di giustizia rivela: in carcere ho scalato la gerarchia della ''ndrangheta e sono diventato padrino

6 E'' deceduto il detenuto ferito con cinque colpi di pistola all''uscita del carcere di Secondigliano

7 Ministro Orlando: non c''è nessun indebolimento del 41-bis. Allarme lanciato solo da un sindacato di Polizia Penitenziaria

8 Riforma Madia, drastico taglio del personale di Polizia Penitenziaria in Lombardia

9 Trovati due telefoni cellulari nel carcere di Milano Bollate

10 Detenuti o in misura alternativa al lavoro nei Tribunali. Sappe: non sarebbe meglio impiegarli in altri lavori?


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Assistente Capo della Polizia Penitenziaria si è suicidato con la pistola d''ordinanza nel carcere di Tolmezzo

2 Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine. " ... siamo sterili, fini a noi stessi e senza obiettivi.”

3 In periferia tornano i distaccati dalle sedi centrali: finalmente saranno risolti i problemi ... forse

4 Gianfranco De Gesu e Anna Internicola, marito e moglie ai vertici del Provveditorato Sicilia: interrogazione parlamentare Onorevole Polverini

5 Polizia Penitenziaria arresta islamico in carcere il giorno della sua scarcerazione: algerino istigava altri detenuti al jihad nel penitenziario di Nuoro

6 Lavorare insieme per il cambiamento: la collaborazione tra Polizia Penitenziaria e Area educativa

7 Ho visto cose che voi umani …

8 Decreto Legislativo n.81/2008: Priorità all''ordine e alla disciplina ma senza tralasciare la sicurezza del posto di lavoro

9 Deputato PD Roberto Rampi, interrogazione parlamentare a favore delle visite in carcere dell''ex terrorista Sergio Segio e contro le dichiarazioni dei Sindacati di Polizia Penitenziaria

10 Concorso interno Vice Ispettori di Polizia Penitenziaria: interrogazione parlamentare su inizio corso e decorrenza giuridica