Novembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2017  
  Archivio riviste    
Familiari di Bernardo Provenzano: ricorreremo alla Corte europea dei diritti dell'uomo

Polizia Penitenziaria - Familiari di Bernardo Provenzano: ricorreremo alla Corte europea dei diritti dell'uomo


Notizia del 21/05/2013 - ROMA
Letto (1549 volte)
 Stampa questo articolo


Si rivolgeranno alla corte europea per i diritti dell’uomo di Strasburgo. I legali del super boss Bernardo Provenzano annunciano battaglia. Dopo le immagini esclusive del super boss dei corleonesi registrate lo scorso dicembre, dalle telecamere di sorveglianza del penitenziario di Parma, dove il boss è detenuto in regime di 41 bis, Rosalba Di Gregorio, l’avvocato del boss, annuncia che chiederanno la condanna dell’Italia perché “è incostituzionale che un quasi vegetale venga ancora tenuto al carcere duro”.

Il video di Bernardo Provenzano sarà trasmesso nel corso della puntata di ‘Servizio Pubblico’, in onda il giovedì su La7. Nelle immagini si vede il super boss dei corleonesi quasi irriconoscibile, con un berretto di lana in testa, apparentemente non in grado di capire quello che la moglie e il figlio gli dicono mentre lo visitano nel carcere di Parma.

Il video è stato consegnato dalla Direzione dell’amministrazione penitenziaria alla Procura di Palermo, ha aperto un’inchiesta sulla frase pronunciata dal boss in cui afferma di essere stato picchiato in carcere. Secondo la difesa verranno mandati anche altri video a Strasburgo, già acquisiti dalla Procura di Palermo. I legali avevano presentato istanza, nei giorni scorsi, di sospensione della pena, ma il tribunale di sorveglianza di Bologna aveva rigettato l’istanza. Secondo i giudici Provenzano riceverebbe in cella tutta l’assistenza medica necessaria.

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio

2 Il video di Michele Zagaria in carcere al 41-bis registrato durante il colloquio con le donne arrestate oggi

3 Pasquale Zagaria durante i colloqui in carcere: figli minorenni per veicolare i messaggi da inviare al clan dei Casalesi

4 Detenuti o in misura alternativa al lavoro nei Tribunali. Sappe: non sarebbe meglio impiegarli in altri lavori?

5 Arrestata la moglie di Salvino Madonia: teneva i contatti con i 41-bis per riorganizzare cosa nostra

6 Condannato a sei mesi il detenuto che sferrò un pugno ad Agente penitenziario

7 Scuola superiore dell''amministrazione penitenziaria di Roma intitolata alla memoria di Piersanti Mattarella

8 Molestie sessuali nel carcere di Benevento: detenuto riceve ulteriore custodia cautelare per abusi sul compagno di cella

9 Carcere di Vasto, crolla la porta carraia: Sappe denuncia situazione insostenibile per la Polizia Penitenziaria

10 Morte di Riina, le reazioni dei boss in carcere al 41-bis: abiti scuri e risate


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Assistente Capo della Polizia Penitenziaria si è suicidato con la pistola d''ordinanza nel carcere di Tolmezzo

2 L''unica speranza del Corpo: l''unificazione con la Polizia di Stato

3 Al Dap, come al solito, predicano bene e razzolano male

4 DIA e NIC della Polizia Penitenziaria smantellano struttura del casalesi utilizzata per recapitare lo stipendio ai detenuti

5 Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine. " ... siamo sterili, fini a noi stessi e senza obiettivi.”

6 In corso operazione del NIC della Polizia Penitenziaria: arrestate le mogli dei fratelli del capoclan dei Casalesi Michele Zagaria

7 Istituire un Dipartimento Esecuzione Penale e, se serve, diventare Polizia di Stato

8 Polizia Penitenziaria arresta islamico in carcere il giorno della sua scarcerazione: algerino istigava altri detenuti al jihad nel penitenziario di Nuoro

9 Ho visto cose che voi umani …

10 L’isola di Pianosa: detenuti nel mare protetto