Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Festa della Polizia Penitenziaria in Toscana: sindacati protestano e non parteciperanno

Polizia Penitenziaria - Festa della Polizia Penitenziaria in Toscana: sindacati protestano e non parteciperanno


Notizia del 06/06/2012 - FIRENZE
Letto (1944 volte)
 Stampa questo articolo


Nella giornata di domani 7 giugno, a Firenze, presso la Casa Circondariale di Sollicciano, avrà luogo la celebrazione regionale del 195° annuale della Polizia Penitenziaria. Le Organizzazioni Sindacali S.A.P.Pe., Si.N.A.P.Pe, C.G.I.L. P.A. e U.G.L. non parteciperanno alla cerimonia. I propri iscritti, infatti, manifesteranno all’esterno della struttura il disagio e la rabbia di chi subisce, oramai in silenzio, le inefficienze e le incapacità di una amministrazione penitenziaria purtroppo alla deriva.
 
Neppure una tragedia come quella del terremoto in Emilia, che ha gettato nel lutto il nostro Paese, è riuscita a porre un freno alla smania di gloria di un Provveditore Regionale sempre più attento a celebrare se stesso in un triste quanto inopportuno elogio del nulla. A poco varranno le parole di circostanza ed i minuti di silenzio che (è facile prevedere) saranno proclamati in ampollosi quanto ipocriti discorsi celebrativi: la rabbia di tutto il personale farà da contraltare a parole prive di riscontro cui questa amministrazione regionale ci ha da tempo abituati.
 
Sicuramente nel discorso del signor Provveditore non ci sarà spazio per una seria analisi delle pietose condizioni degli istituti penitenziari della Toscana e per le non meno pietose condizioni in cui tutto il personale è condannato ad operare quotidianamente.
 
La sensazione di abbandono cui il Provveditore regionale ed i suoi “collaboratori” ci hanno abituati, ha contribuito ad accrescere in maniera esponenziale le problematiche già tristemente note della nostra Regione. 
 
Certamente non si farà menzione del rischio continuo cui tutti i poliziotti penitenziari sono esposti perché costretti a lavorare in strutture e su mezzi che oramai non possono più essere semplicemente definiti inadeguati ma sono da considerare pericolosi.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia