Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Foggia: detenuto piantonato evade dall’ospedale. Il Sappe da anni chiedeva un Reparto blindato

Polizia Penitenziaria - Foggia: detenuto piantonato evade dall’ospedale. Il Sappe da anni chiedeva un Reparto blindato


Notizia del 10/11/2012 - FOGGIA
Letto (2483 volte)
 Stampa questo articolo


 

Un detenuto, Francesco Rizzi, di 31 anni di Bitonto (Bari) che deve scontare una condanna per rapina fino al 2015 è evaso la scorsa notte dagli Ospedali Riuniti di Foggia dove era piantonato nel reparto di chirurgia d'urgenza. Lo rende noto il Sappe, sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria.
L'uomo è riuscito a fuggire eludendo la sorveglianza della Polizia Penitenziaria malgrado le sue condizioni di salute che lo avevano portato al ricovero 'per imminente pericolo di vità e ad essere sottoposto ad un intervento chirurgico una decina di giorni fa. L'evaso sarebbe legato alla criminalità dell'hinterland barese.
Il detenuto era stato sottoposto a un intervento chirurgico il 26 ottobre scorso ed era stato dimesso qualche giorno dopo. Ritornato in carcere aveva accusato forti dolori addominali che hanno indotto il medico del carcere a disporne il ricovero in ospedale in codice rosso.
Il pregiudicato era stato ricoverato in una stanza con un altro paziente.E' evaso intorno alle 3 della notte scorsa eludendo la sorveglianza approfittando di una disattenzione dei due agenti di Polizia Penitenziaria che lo stavano piantonando. I due agenti hanno riferito di aver dato subito l'allarme appena hanno avvertito un rumore di passi nel reparto. Sono scattate subito le ricerche ad opera della stessa Polizia Penitenziaria e degli agenti della squadra mobile della questura di Foggia.   
In una nota il segretario nazionale del Sappe, Federico Pilagatti, sottolinea che da anni viene chiesta l'apertura di un reparto blindato nell'ospedale di Foggia che consenta di piantonare i detenuti in sicurezza. Il sindacato sottolinea inoltre, che il detenuto evaso era ricoverato insieme con un altro paziente e che la sua fuga avrebbe potuto mettere a repentaglio la sicurezza dell'altro ammalato. Pilagatti denuncia, infine, "la carenza di uomini per le scorte ed i piantonamenti dei detenuti: per piantonare il detenuto evaso, infatti, la previsione della scorta era di tre uomini, mentre ne erano presenti due".
 
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Congedo programmato e malattia

4 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

5 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

8 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

9 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?

10 I richiami e le ipocrisie dell’Europa sulle carceri italiane