Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Foggia: detenuto piantonato evade dall’ospedale. Il Sappe da anni chiedeva un Reparto blindato

Polizia Penitenziaria - Foggia: detenuto piantonato evade dall’ospedale. Il Sappe da anni chiedeva un Reparto blindato


Notizia del 10/11/2012 - FOGGIA
Letto (2588 volte)
 Stampa questo articolo


 

Un detenuto, Francesco Rizzi, di 31 anni di Bitonto (Bari) che deve scontare una condanna per rapina fino al 2015 è evaso la scorsa notte dagli Ospedali Riuniti di Foggia dove era piantonato nel reparto di chirurgia d'urgenza. Lo rende noto il Sappe, sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria.
L'uomo è riuscito a fuggire eludendo la sorveglianza della Polizia Penitenziaria malgrado le sue condizioni di salute che lo avevano portato al ricovero 'per imminente pericolo di vità e ad essere sottoposto ad un intervento chirurgico una decina di giorni fa. L'evaso sarebbe legato alla criminalità dell'hinterland barese.
Il detenuto era stato sottoposto a un intervento chirurgico il 26 ottobre scorso ed era stato dimesso qualche giorno dopo. Ritornato in carcere aveva accusato forti dolori addominali che hanno indotto il medico del carcere a disporne il ricovero in ospedale in codice rosso.
Il pregiudicato era stato ricoverato in una stanza con un altro paziente.E' evaso intorno alle 3 della notte scorsa eludendo la sorveglianza approfittando di una disattenzione dei due agenti di Polizia Penitenziaria che lo stavano piantonando. I due agenti hanno riferito di aver dato subito l'allarme appena hanno avvertito un rumore di passi nel reparto. Sono scattate subito le ricerche ad opera della stessa Polizia Penitenziaria e degli agenti della squadra mobile della questura di Foggia.   
In una nota il segretario nazionale del Sappe, Federico Pilagatti, sottolinea che da anni viene chiesta l'apertura di un reparto blindato nell'ospedale di Foggia che consenta di piantonare i detenuti in sicurezza. Il sindacato sottolinea inoltre, che il detenuto evaso era ricoverato insieme con un altro paziente e che la sua fuga avrebbe potuto mettere a repentaglio la sicurezza dell'altro ammalato. Pilagatti denuncia, infine, "la carenza di uomini per le scorte ed i piantonamenti dei detenuti: per piantonare il detenuto evaso, infatti, la previsione della scorta era di tre uomini, mentre ne erano presenti due".
 
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

8 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

9 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

10 L’origine dei tatuaggi e l’implicazione del carcere