Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Folla commossa ai funerali del Poliziotto Penitenziario suicida a Fossombrone

Polizia Penitenziaria - Folla commossa ai funerali del Poliziotto Penitenziario suicida a Fossombrone


Notizia del 06/07/2015 - PESARO E URBINO
Letto (3022 volte)
 Stampa questo articolo


Il dolore palpabile nell'aria afosa di una giornata che l'intera comunità non potrà dimenticare Una folla immensa, ammutolita e commossa ha seguito ieri pomeriggio a Tavernelle il funerale di Luca Tonelli, il quarantenne agente della Polizia Penitenziaria del carcere di Fossombrone, che si è ucciso sparandosi sotto casa con la rivoltella d'ordinanza.

"Una morte che ha sconvolto tutti quanti - commenta il sindaco di Serrungarina Marta Falcioni - perché Luca era generoso e sempre in prima fila pronto a dare la propria mano d'aiuto in occasione di qualsiasi manifestazione". La stessa personalità attenta e dedita ai propri impegni confermata dai colleghi di lavori e da quanti lo hanno avuto vicino anche in occasione di incontri con le famiglie in parrocchia. Il parroco don Piergiorgio Sanchini è stato il primo a sottolineare che Luca era uomo di grande disponibilità e compostezza. Una figura che merita di essere ricordata e onorata con grande rispetto.

Dai commenti colti nel paese tra quanti lo conoscevano bene e lo avevano come amico trapela forse la traccia che lo ha portato a compiere il tragico gesto.

Ultimamente era apparso un po' più chiuso in se stesso quasi sicuramente a causa del lavoro stressante cui era sottoposto dopo essere passato nel nucleo traduzione dei reclusi in ogni angolo d'Italia.

Le persone davanti al manifesto funebre si mostrano incredule e sconvolte. L'ultimo grande abbraccio è stata l'ulteriore testimonianza di quanto era amato e stimato.

corriereadriatico.it

Suicida un Assistente Capo della Polizia Penitenziaria: 41 anni lavorava nel carcere di Fossombrone

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

9 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis

10 Gratteri: “Campi di lavoro per i mafiosi se vogliono mangiare”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico