Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Francia: record di sovraffollamento nelle carceri

Notizia del 20/12/2011 - ESTERO

Francia: record di sovraffollamento nelle carceri

letto 1875 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

 Mai ci sono state tante persone incarcerate in Francia. Secondo le statistiche mensili dell’amministrazione penitenziaria (AP), il numero di detenuti nelle prigioni francesi ha battuto, il 1° dicembre, un nuovo record storico, con 65262 persone incarcerate. L’istituto penitenziario, che conta 57255 posti, è dunque nettamente sovraffollato con un tasso d’occupazione del 113,9% (113% il 1° novembre).

Le statistiche di dicembre rappresentano un aumento del 6,2% in rapporto al dicembre 2010 (61473), e dello 0,9% in rapporto al 1° novembre 2011 (64711), precisa l’AP in un comunicato.

Record battuto malgrado 12 nuove prigioni
Nel dettaglio, il numero di imputati (in attesa di giudizio) si innalza a 16587, ossia il 25,4% delle persone incarcerate. I detenuti minorenni sono 750, in aumento dell’8,7% in rapporto al mese precedente (690). Essi rappresentano l’1,1% delle persone incarcerate. Infine, 10698 persone beneficiano di commutazione di pena (semi-libertà, braccialetto elettronico, ecc…), dispositivo che è progredito del 25,4% in un anno e del 43,7% in due anni.
 
Già, nel giugno scorso, il record d’incarcerazioni era stato battuto con 64971 persone rinchiuse. Questo sovraffollamento carcerario non è dunque stato impedito dalle costruzioni di prigioni, iniziate dal governo. Non meno di dodici stabilimenti penitenziari hanno aperto le loro porte tra il 2008 e il 2011 (Mont-de-Marsan, Saint-Denis de la Réunion, Roanne, Lyon-Corbas, Nancy-Maxéville, Poitiers-Vivonne, Béziers, Le Mans, Bourg-en-Bresse, Rennes-Vezin, le Havre e Lille-Annoeullin).
 
Il governo vuole più prigioni
Quest’aumento del 12,3% della capacità operativa dell’istituto penitenziario non ha dunque saputo colmare le mancanze già stabilitesi da lunga data. Per tentare di ridimensionare la situazione, il governo prevede la costruzione di più di 20000 posti di prigione supplementari per fine 2017, nell’ottica di un istituto carcerario di 80000 posti.
 
Con grande dispiacere dell’Osservatorio internazionale delle prigioni (OIP), un’associazione di difesa dei diritti dei detenuti, che ha chiamato i parlamentari a votare contro la legge di programmazione che prevede questo nuovo aumento, “economicamente costoso” e, secondo lui, “contro produttivo in termini di prevenzione della recidiva”. Nel suo primo rapporto dopo sei anni, pubblicato la settimana scorsa, l’OIP stima inoltre che le condizioni di detenzione non avevano conosciuto maggior progresso questi ultimi anni.
*articolo tradotto da Davide Rocco e tratto da Liberation
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Pensionamento anticipato per Forze Armate, Polizia e Vigili del Fuoco, in arrivo cambiamenti nel 2019


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

2 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

6 In sezione comme a la guerre

7 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

8 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

9 L’origine dei tatuaggi e l’implicazione del carcere

10 Sicurezza sul lavoro: il Documento di Valutazione dei Rischi