Novembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2017  
  Archivio riviste    
G8, Corte Strasburgo: Italia risarcirà con 45mila euro sei vittime di Bolzaneto

Polizia Penitenziaria - G8, Corte Strasburgo: Italia risarcirà con 45mila euro sei vittime di Bolzaneto


Notizia del 21/04/2017 - GENOVA
Letto (1409 volte)
 Stampa questo articolo


Davanti alla Corte Europea dei Diritti Umani di Strasburgo è arrivata la piena ammissione di colpa, sotto forma di risoluzione "amichevole": ammissione in due parti, da un lato il riconoscimento dei diritti fondamentali violati nella Caserma, dall'altro la comprovata inefficacia dell'inchiesta penale.

 

I sei cittadini, italiani e stranieri, avevano fatto ricorso alla Corte europea dei diritti umani. A presentare ricorso sono stati Mauro Alfarano, Alessandra Battista, Marco Bistacchia, Anna De Florio, Gabriella Cinzia Grippaudo e Manuela Tangari. Ma per altre 59 persone, la vicenda resta aperta.

 

45mila euro per danni morali e materiali Con l'accordo, si legge nelle decisioni della Corte, il governo afferma di aver "riconosciuto i casi di maltrattamenti simili a quelli subiti dagli interessati a Bolzaneto, come anche l'assenza di leggi adeguate". Si impegna, quindi, ad "adottare tutte le misure necessarie" a garantire in futuro il rispetto della Convenzione europea dei diritti umani: nello specifico, "l'obbligo di condurre un'indagine efficace" e "l'esistenza di sanzioni penali per punire i maltrattamenti e gli atti di tortura".

 

Antigone: "Subito la legge sulla tortura". Inoltre l'Italia istituirà "corsi di formazione specifici sul rispetto dei diritti umani per gli appartenenti alle forze dell'ordine". "Quella che offre lo Stato è una "cifretta", che non rappresenta certo una soddisfazione morale", commenta l'avvocato Laura Tartarini, che assiste una ventina di persone tra le vittime della scuola Diaz e della caserma di bolzaneto. "Noi, che non dimentichiamo, continueremo a batterci perché sia fatta sino in fondo verità e giustizia e che nell'ordinamento giuridico italiano sia riconosciuto il reato di tortura". "Se poi fossimo un Paese civile - conclude la madre di Carlo Giuliani - avremmo già una legge sulla tortura".

 

Erano invece state confermate le 7 condanne che erano state inflitte dalla Corte d'Appello di Genova il 5 marzo 2010 nei confronti dell'assistente capo di Pubblica sicurezza Luigi Pigozzi (3 anni e 2 mesi) - che divaricò le dita della mano di un detenuto fino a strappargli la carne - degli agenti di Polizia Penitenziaria Marcello Mulas e Michele Colucci Sabia (1 anno) e del medico Sonia Sciandra.

 

cittacorriere

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Incidente stradale a Sassari, muore Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Bancali

2 Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio

3 Si costituisce nel carcere di Bollate, Giuseppe Morabito: era ricercato per traffico internazionale di droga

4 Collaboratore di giustizia rivela: in carcere ho scalato la gerarchia della ''ndrangheta e sono diventato padrino

5 E'' deceduto il detenuto ferito con cinque colpi di pistola all''uscita del carcere di Secondigliano

6 Riforma Madia, drastico taglio del personale di Polizia Penitenziaria in Lombardia

7 Trovati due telefoni cellulari nel carcere di Milano Bollate

8 Detenuti o in misura alternativa al lavoro nei Tribunali. Sappe: non sarebbe meglio impiegarli in altri lavori?

9 Il video di Michele Zagaria in carcere al 41-bis registrato durante il colloquio con le donne arrestate oggi

10 Arrestata la moglie di Salvino Madonia: teneva i contatti con i 41-bis per riorganizzare cosa nostra


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Assistente Capo della Polizia Penitenziaria si è suicidato con la pistola d''ordinanza nel carcere di Tolmezzo

2 L''unica speranza del Corpo: l''unificazione con la Polizia di Stato

3 Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine. " ... siamo sterili, fini a noi stessi e senza obiettivi.”

4 Istituire un Dipartimento Esecuzione Penale e, se serve, diventare Polizia di Stato

5 In corso operazione del NIC della Polizia Penitenziaria: arrestate le mogli dei fratelli del capoclan dei Casalesi Michele Zagaria

6 Gianfranco De Gesu e Anna Internicola, marito e moglie ai vertici del Provveditorato Sicilia: interrogazione parlamentare Onorevole Polverini

7 Polizia Penitenziaria arresta islamico in carcere il giorno della sua scarcerazione: algerino istigava altri detenuti al jihad nel penitenziario di Nuoro

8 DIA e NIC della Polizia Penitenziaria smantellano struttura del casalesi utilizzata per recapitare lo stipendio ai detenuti

9 Ho visto cose che voi umani …

10 Decreto Legislativo n.81/2008: Priorità all''ordine e alla disciplina ma senza tralasciare la sicurezza del posto di lavoro