Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Generale Mori rifiuta udienza al Copasir su protocollo Farfalla: nelle prossime audizioni Giovanni Tinebra

Polizia Penitenziaria - Generale Mori rifiuta udienza al Copasir  su protocollo Farfalla: nelle prossime audizioni Giovanni Tinebra


Notizia del 24/10/2014 - ROMA
Letto (2014 volte)
 Stampa questo articolo


L’ex direttore del Sisde Mario Mori si è rifiutato di essere ascoltato in audizione dal Copasir, il comitato parlamentre di controllo sui servizi segreti, riguardo alle operazioni Farfalla e Rientro, condotte insieme al Dipartimento per l’amministrazione penitenziaria del ministero della Giustizia per avvicinare alcuni detenuti in regime di 41 bis. “E’ molto semplice”, ha spiegato il generale all’Ansa. “Siccome l’operazione ‘Farfalla’ fa parte del processo sulla trattativa, la mia intenzione è parlarne in quel processo e non voglio anticipare le mie mosse in un’altra sede”.

Nel processo sulla trattativa Stato-mafia, Mori è imputato per  violenza o minaccia al corpo politico dello Stato, con l’aggravante dell’articolo 7, per aver favorito Cosa nostra. Il suo gran rifiuto è un caso politico: “E’ inaccettabile se ciò avvenisse”, affermano i parlamentari del M5S in una dichiarazione congiunta. “E’ inimmaginabile che ci si possa rifiutare di comparire dinnanzi a una istituzione dello Stato che indaga su vicende delicatissime per la storia del Paese”. L’audizione  è in calendario la settimana prossima. 

“Ho parlato con il generale Mori per invitarlo a partecipare all’audizione”, dice all’Adnkronos Giacomo Stucchi, presidente del Copasir. “Il generale mi ha anticipato la sua contrarietà, giustificandola con esigenze legate alla sua strategia difensiva per i procedimenti in cui è coinvolto. Gli ho comunicato che gli avrei fatto pervenire la richiesta in modo ufficiale, cosa che ho già fatto. Attendiamo da lui una risposta ufficiale e formale”. Aggiunge Stucchi: “Pur rispettando le sue idee, mi auguro che Mori valuti attentamente la nostra richiesta, anche perché per un lungo periodo è stato direttore di un pezzo importante della nostra Intelligence, e proprio nel periodo che è oggetto di indagine del Copasir”.

Dopo quelle dei giorni scorsi, un’altra serie di audizioni sul Protocollo Farfalla è in programma la prossima settimana al Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Martedì il Comitato ascolterà i pm Maria Monteleone e Erminio Amelio,che nel 2006 hanno indagato l’ex funzionario del Dap, Salvatore Leopardi accusato di aver girato al Sisde – tagliando fuori l’autorità giudiziaria – notizie raccolte sul camorrista Antonio Cutolo. Mercoledì sarà la volta di uno dei due protagonisti principali dell’accordo, insieme all’ex direttore del Sisde Mario Mori: l’ex direttore del Dap, Giovanni Tinebra. Giovedì toccherà all’ex capo della polizia, Gianni De Gennaro e al generale Pasquale Angelosanto, ex collaboratore di Mori al Ros ed al Sisde.

Il Fatto Quotidiano

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Aumenti contrattuali e arretrati: per il Sappe sono inaccettabili i ritardi. Se non saranno in busta paga aprile mobilitazione del personale

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

4 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

5 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

6 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Per il Garante dei Detenuti se non condividi la riforma, o non l’hai letta o non l’hai capita

8 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”