Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Generale Mori rifiuta udienza al Copasir su protocollo Farfalla: nelle prossime audizioni Giovanni Tinebra

Polizia Penitenziaria - Generale Mori rifiuta udienza al Copasir  su protocollo Farfalla: nelle prossime audizioni Giovanni Tinebra


Notizia del 24/10/2014 - ROMA
Letto (1675 volte)
 Stampa questo articolo


L’ex direttore del Sisde Mario Mori si è rifiutato di essere ascoltato in audizione dal Copasir, il comitato parlamentre di controllo sui servizi segreti, riguardo alle operazioni Farfalla e Rientro, condotte insieme al Dipartimento per l’amministrazione penitenziaria del ministero della Giustizia per avvicinare alcuni detenuti in regime di 41 bis. “E’ molto semplice”, ha spiegato il generale all’Ansa. “Siccome l’operazione ‘Farfalla’ fa parte del processo sulla trattativa, la mia intenzione è parlarne in quel processo e non voglio anticipare le mie mosse in un’altra sede”.

Nel processo sulla trattativa Stato-mafia, Mori è imputato per  violenza o minaccia al corpo politico dello Stato, con l’aggravante dell’articolo 7, per aver favorito Cosa nostra. Il suo gran rifiuto è un caso politico: “E’ inaccettabile se ciò avvenisse”, affermano i parlamentari del M5S in una dichiarazione congiunta. “E’ inimmaginabile che ci si possa rifiutare di comparire dinnanzi a una istituzione dello Stato che indaga su vicende delicatissime per la storia del Paese”. L’audizione  è in calendario la settimana prossima. 

“Ho parlato con il generale Mori per invitarlo a partecipare all’audizione”, dice all’Adnkronos Giacomo Stucchi, presidente del Copasir. “Il generale mi ha anticipato la sua contrarietà, giustificandola con esigenze legate alla sua strategia difensiva per i procedimenti in cui è coinvolto. Gli ho comunicato che gli avrei fatto pervenire la richiesta in modo ufficiale, cosa che ho già fatto. Attendiamo da lui una risposta ufficiale e formale”. Aggiunge Stucchi: “Pur rispettando le sue idee, mi auguro che Mori valuti attentamente la nostra richiesta, anche perché per un lungo periodo è stato direttore di un pezzo importante della nostra Intelligence, e proprio nel periodo che è oggetto di indagine del Copasir”.

Dopo quelle dei giorni scorsi, un’altra serie di audizioni sul Protocollo Farfalla è in programma la prossima settimana al Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Martedì il Comitato ascolterà i pm Maria Monteleone e Erminio Amelio,che nel 2006 hanno indagato l’ex funzionario del Dap, Salvatore Leopardi accusato di aver girato al Sisde – tagliando fuori l’autorità giudiziaria – notizie raccolte sul camorrista Antonio Cutolo. Mercoledì sarà la volta di uno dei due protagonisti principali dell’accordo, insieme all’ex direttore del Sisde Mario Mori: l’ex direttore del Dap, Giovanni Tinebra. Giovedì toccherà all’ex capo della polizia, Gianni De Gennaro e al generale Pasquale Angelosanto, ex collaboratore di Mori al Ros ed al Sisde.

Il Fatto Quotidiano

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Airola, clamorosa fuga dal carcere minorile. Sappe: evasione prevedibile: sicurezza era al minimo

8 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

9 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

10 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

3 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

4 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

5 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

6 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

7 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

8 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

9 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato

10 Riordino delle carriere: il Governo tuteli sindacati e co.ce.r. che sostengono il progetto del riordino contro la disinformazione