Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Genova Marassi: a rischio salute e sicurezza

Polizia Penitenziaria - Genova Marassi: a rischio salute e sicurezza


Notizia del 02/07/2015 - GENOVA
Letto (1322 volte)
 Stampa questo articolo


E’ improponibile la presenza, nei penitenziari, dei detenuti con gravi problemi psichiatrici. E’ il SAPPe della Liguria a riproporre le problematiche connesse dalla loro gestione.

La Polizia Penitenziaria che opera all’interno della Casa Circondariale di Genova Marassi -dichiara Michele LORENZO segretario regionale – riscontra quotidianamente gravi criticità, che mettono a rischio la sicurezza non solo propria ma, anche, dei detenuti ospitati nella struttura, per questo- continua il SAPPe,- chiediamo un intervento ed interessamento dell’Amministrazione penitenziaria volto a risolvere la situazione attuale.

E’ aberrante se non disumano constatare che a distanza di pochi giorni dal ricovero del detenuto che, dopo aver superato la soglia dei 90 eventi critici causati, mettendo letteralmente a ferro e fuoco l’istituto e che ha costretto alcuni poliziotti penitenziari a ricorrere alle cure mediche, si paventa la possibilità di un suo prossimo rientro nella struttura. Si precisa, infatti ed a tal proposito, che dopo l’ultimo incendio appiccato e la devastazione della camera detentiva, si rese necessario il ricovero ospedaliero dello stesso detenuto. Questi ha creato scompiglio anche nel reparto ospedaliero riuscendo ad ingoiare un moschettone di ferro adoperato per contenzionarlo. Immediato l’intervento chirurgico per rimuovere l’oggetto. L’intervento avrebbe rilevato, all’interno dello stomaco, altri oggetti “estranei” come un bullone.

Il SAPPe dichiara che la condizione lavorativa negli istituti liguri appare tristemente drammatica e desta preoccupazione per la gestione di individui che denotano problemi psichiatrici e che, quindi, non dovrebbero essere trattati in strutture detentive ordinarie, ma, bensì, in reparti psichiatrici attrezzati.

In conclusione il SAPPe si appella al rispetto della norma chiedendo, tra l’altro, l’applicazione della Legge n. 354/1975 al suo articolo 11 nella parte in cui recita che “nel caso di sospetto di malattia psichica sono adottati senza indugio i provvedimenti del caso col rispetto delle norme concernenti l’assistenza psichiatrica e la sanità mentale”. E non comprendiamo il silenzio di Enti o associazioni a sostegno dei detenuti, così come non è chiara la posizione dei politici sul sistema sicurezza ed incolumità del poliziotto penitenziario.

 

Fonte:genova24.it

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

4 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

8 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

9 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

10 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento

10 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa