Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Germania: 44 euro a notte per dormire in un ex carcere nazista.

Notizia del 30/05/2011 - ESTERO

Germania: 44 euro a notte per dormire in un ex carcere nazista.

letto 1868 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Quattro ore e mezza di «carcere prussiano» a soli 44 euro. Sembra uno scherzo, ma invece non lo è: l'Hotel Stadt Hameln, in Germania, propone davvero un pacchetto speciale per i turisti che vogliono vivere l'esperienza della prigionia.

Ai partecipanti viene consegnata una t-shirt bianca a strisce nere e viene intimato di camminare in silenzio in fila per due fino allo stanzone comune, dove è servito un «menu del prigioniero».

Se vi sembra un'offerta turistica di cattivo gusto, aspettate di sapere dove sorge l'hotel: in un edificio che nel 1953 fu usato dai nazisti come istituto di pena. Secondo gli storici, che oggi gridano allo scandalo, negli anni '40 in questo carcere sono morte ben 474 persone. Alcune in seguito a tortura, altre per le fatiche e la fame, altre ancora impiccate o fucilate dopo un tentativo di evasione.

Ci si può divertire in un luogo così? Si possono fare feste o organizzare eventi sul tema della carcerazione? Secondo gli storici del luogo, in testa a tutti Bernhard Gelderblom, la risposta è no. I parenti delle vittime e degli ex carcerati si sono dichiarati «arrabbiati e scioccati».

I gestori dell'hotel, invece, hanno detto di «non vedere nulla di male in una festa a tema».

Il caso dell'Hotel Stadt Hameln non è in realtà il primo: esistono, infatti, altri alberghi costruiti tra le celle di vecchie prigioni. A Lubiana, ad esempio, c'è il Celica, un antico carcere trasformato in un ostello da 20 celle, mentre a Stoccolma si può alloggiare al Langholmen Hotel, ricavato da un vecchio penitenziario. Anche in Italia c'è un ostello-prigione: è stato inaugurato nel 2008 a Biella.

Ma una domanda sorge spontanea: c'è un limite da non superare nel "turismo estremo"?


 

 
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco