Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Gorgona, dal 10 riprendono i collegamenti, firmato accordo tra Toremar e la Casa di reclusione

Notizia del 05/01/2012 - LIVORNO

Gorgona, dal 10 riprendono i collegamenti, firmato accordo tra Toremar e la Casa di reclusione

letto 1724 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Riprendono i collegamenti tra l’isola di Gorgona e la terraferma. E’ stato firmato oggi il protocollo che sancisce un accordo tra Toremar e la Casa di reclusione per garantire, in piena sicurezza, il trasporto e lo sbarco sull’isola dei familiari dei detenuti, del personale penitenziario e dei residenti. Il servizio riprenderà a partire da martedì prossimo, 10 gennaio.

“La Regione – spiega l’assessore ai trasporti della Toscana, Luca Ceccobao – si è impegnata da subito per garantire il diritto alla mobilità dei parenti dei detenuti, degli agenti di polizia penitenziaria e dei residenti. E’ stata trovata una soluzione che supera le difficoltà pratiche dell’assenza a Gorgona di un approdo e che garantisce un servizio appropriato, in piena sicurezza per i passeggeri”.

I collegamenti si erano interrotti nella primaversa scorsa, dopo la decisione – dettata da motivi di sicurezza – del carcere di sospendere il servizio di ‘navetta’ che faceva da spola tra il traghetto Toremar fermo in rada, a breve distanza dall’isola, e le coste di Gorgona.

L’isola era rimasta senza collegamenti, per questo l’assessorato regionale ai trasporti si era attivato per trovare una soluzione. In un primo momento, grazie alla mediazione della Regione, era stato organizzato un collegamento diretto tra Livorno e l’isola carceraria tramite una società armatrice incaricata da Toremar. Infine si è giunti ad un accordo tra le parti che consente di ripristinare il servizio consueto.

www.intoscana.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

10 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946