Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Grasso: l'amnistia non serve - Cancellieri: ci farebbe comodo

Polizia Penitenziaria - Grasso: l'amnistia non serve - Cancellieri: ci farebbe comodo


Notizia del 09/09/2013 - ROMA
Letto (1325 volte)
 Stampa questo articolo


Amnistia per il sovraffollamento delle carceri: differenti vedute del Presidente del Senato Grasso e e del Ministro della giustizia cancellieri.

PIETRO GRASSO - "L'amnistia da sola non risolve problemi". Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso parlando della situazione del sovraffollamento delle carceri durante il suo intervento alla Festa democratica di Genova.
L'amnistia ha un senso "solo se inserita una riforma" più ampia "che dia dignità" ai carcerati. Secondo il presidente del Senato è necessario studiare, per esempio, dei programmi di inserimento lavorativo dei detenuti "dentro e fuori le carceri" perché il "detenuto che lavora ha meno possibilità di tornare a commettere reati". È necessario inoltre "costruire nuove carceri - sottolinea Grasso - che siano più razionali".

Sulla questione degli sbarchi Grasso ha detto che ad affrontare il problema dell'immigrazione "ci deve aiutare l'Europa e ci deve aiutare la comunità internazionale perché dobbiamo aiutare a superare i problemi in quei paesi da cui provengono tutte queste persone sfortunate".

 

ANNA MARIA CANCELLIERI - "L'amnistia ci farebbe molto comodo per un alleggerimento della pressione sulle carceri e ci consentirebbe un intervento immediato". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, intervistata da Maria Latella su Sky Tg24, precisando che "non si applica ai reati fiscali" e pertanto non riguarderebbe "la posizione di Silvio Berlusconi".

"Il problema delle carceri va affrontato a 360 gradi e riformato strutturalmente. Il nostro Paese non è ancora all'altezza, è indietro. L'amnistia, che è comunque decisa dal Parlamento, ci farebbe molto comodo perché rappresenterebbe un alleggerimento della pressione e ci consentirebbe interventi immediati sulle carceri".

"L'amnistia, però - ha ammesso il Guardasigilli, è un tema che fa paura ai cittadini perché si pensa che porti nuovamente in circolazione persone che hanno dato luogo a reati riprovevoli, mettendo in gioco anche delicate questioni di sicurezza". Rispondendo poi a una domanda, il ministro della Giustizia ha escluso che Silvio Berlusconi possa, in linea teorica, beneficiare dell'amnistia: "Non si applica ai reati fiscali".

ASCA - ANSA

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario