Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Gratteri e Renzi: utilizzare le videoconferenze per i detenuti pericolosi

Polizia Penitenziaria - Gratteri e Renzi: utilizzare le videoconferenze per i detenuti pericolosi


Notizia del 04/02/2014 - ROMA
Letto (1855 volte)
 Stampa questo articolo


"Se fosse stata obbligatoria la videoconferenza per detenuti di alta sicurezza il gravissimo episodio di oggi non si sarebbe verificato". Il procuratore aggiunto della Direzione duisatrettuale antimafia di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, raggiunto telefonicamente dall'Agi, ha commentato cosi' l'assalto di questo pomeriggio compiuto a Gallarate da un commando che ha fatto evadere il detenuto Domenico Cutri', e sfociato nella morte di un assalitore, poi risultato il fratello dell'evaso, e nel ferimento di due agenti di Polizia Penitenziaria.

"Con la video conferenza - ha aggiunto Gratteri - si risparmiano al contempo soldi e tempo, annullando le spese di trasporto e soprattutto annullando il pericolo per l'incolumita' degli stessi agenti di Polizia Penitenziaria e dei passanti".

AGI

Mi ha colpito l'analisi del procuratore Gratteri", ha scritto il segretario del Pd MAtteo Renzi su Twitter, commentando l'assalto di ieri a Gallarate, che ha portato all'evasione di un detenuto, durante il trasferimento al Tribunale per un'udienza processuale,all'uccisione di uno dei banditi, e al ferimento di due agenti di Polizia Penitenziaria: "Con una videoconferenza avremmo evitato l'assalto, i morti e l'evasione. Tecnologia e giustizia, perché aspettare ancora?".

partitodemocratico.it

Cancellieri su evasione con sparatoria: i detenuti pericolosi non saranno più tradotti, useremo videoconferenze

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

4 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

5 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

6 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

7 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

8 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

9 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere

10 Detenuto evade da permesso premio: in carcere per sequestro di persona, spaccio, furto e rapina, porto abusivo di armi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

9 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

10 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi