Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Gratteri, Gabrielli, Sabella e Ardita con gli studenti di Roma per la Giornata della Legalità nella Scuola della Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Gratteri, Gabrielli, Sabella e Ardita con gli studenti di Roma per la Giornata della Legalità nella Scuola della Polizia Penitenziaria


Notizia del 16/09/2015 - ROMA
Letto (2059 volte)
 Stampa questo articolo


‘Contro la mafia già da ragazzi’ è il grande striscione sorretto da un decina dei 500 ragazzi delle scuole medie romane, presenti alla giornata della Legalità celebrata nella scuola di Polizia Penitenziaria a Roma.

Centinaia di studenti, da un palco allestito accanto alla teca che conserva quel che rimane della Fiat Croma dove morì Giovanni Falcone, hanno ascoltato le testimonianze dell’assessore capitolino alla Legalità, Alfonso Sabella, del prefetto di Roma, Franco Gabrielli, del procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri e di quello di Messina, Sebastiano Ardita, intervenuti in un dibattito moderato dal giornalista Sandro Ruotolo.

Incontro per la legalità con gli studenti di Roma presso la Scuola di Via di Brava

Sabella si è rivolto ai giovani studenti parlando di mafie di oggi e mafie di ieri, di Cosa Nostra delle stragi e della mafia infiltrata nel tessuto economico della società e nella ‘legalità’. Quindi di Mafia Capitale e delle differenti organizzazioni criminali presenti a Roma, “una città non mafiosa, ma dove c’è la mafia”.

I ragazzi dal canto loro hanno ripercorso gli eventi più significativi degli ultimi decenni. Stragi e omicidi che hanno cambiato il volto del Paese. Tra questi: gli attentati a causa dei quali persero la vita Rocco Chinnici, Cesare Terranova, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e il giornalista radiofonico Peppino Impastato, da cui prende spunto anche il lungometraggio di Marco Tullio Giordana, ‘I cento passi’. E proprio sull’omonima canzone dei Modena City Ramblers un gruppo di studentesse della scuola media Renato Villoresi ha messo in scena una coreografia davanti ai presenti.

“Ho condiviso questo progetto perche non dobbiamo dimenticare l’orrore– ha detto Sabella- La memoria, la cultura e la conoscenza sono alla base del lavoro che vogliamo fare in questo paese e questo incontro è fondamentale per i ragazzi, che non sono il futuro ma il presente del Paese. Impareranno il modo di approccio alla cultura e a tenere sempre la barra dritta verso il rispetto delle regole e la legge. Dove c’è cultura non c’è mafia, dove c’è conoscenza non c’è criminalità”.

dire.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

7 In sezione comme a la guerre

8 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

9 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook