Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Ha ucciso a bastonate un Carabiniere, dopo un anno esce dal carcere!

Polizia Penitenziaria - Ha ucciso a bastonate un Carabiniere, dopo un anno esce dal carcere!


Notizia del 10/09/2012 - GROSSETO
Letto (2732 volte)
 Stampa questo articolo


Matteo Gorelli, il 20enne accusato di omicidio per aver aggredito a bastonate il carabiniere Antonio Santarelli, morto lo scorso maggio dopo un anno di coma, verrà scarcerato e affidato alla comunità Exodus di don Mazzi.

La famiglia, appresa la notizia, non è riuscita a trattenere la rabbia: "Credo solo che per quanto ne so io - ha detto la vedova del carabiniere al quotidiano "Il Tirreno"- la giustizia in Italia quando ha a che fare con un giovane come Matteo punti al recupero. Io questo riesco anche a capirlo, ma continuo a domandarmi chi pensi ad Antonio". Il 25 aprile dello scorso anno Gorelli aveva aggredito due carabinieri a un posto di blocco nei pressi di Sorano, nel Grossetano.

Il giovane si stava recando a un rave party con tre amici a bordo di una Renault Clio. Fermato al posto di blocco dai carabinieri Antonio Santarelli e Domenico Marino, con l'aiuto degli amici aveva colpito a bastonate i due militari. Ad avere la peggio era stato l'appuntato Santarelli, morto l'11 maggio scorso dopo un anno in una clinica per il risveglio. Il gip ha concesso a Gorelli di lasciare il carcere di Grosseto, dove è rinchiuso dal giorno dell'aggressione, per essere trasferito nella comunità lombarda Exodus di don Mazzi. Il 20enne deve rispondere di omicidio volontario e tentato omicidio. Gorelli, infatti, era l'unico maggiorenne a bordo della Clio fermata dai due militari per un controllo.

Claudia Francardi, vedova di Santarelli, ha appreso dal suo avvocato la notizia dell'imminente scarcerazione del ragazzo e del suo affidamento alla comunità di don Mazzi. "Speravo che lo mandassero a fare servizio in una clinica come quella dove è stato mio marito per un anno - ha affermato la donna - per vedere con i suoi occhi quello che aveva fatto". I parenti di Antonio, quando hanno saputo dell'imminente scarcerazione di Gorelli, non sono riusciti a trattenere la rabbia e la vedova, nonostante la forte fede, non riesce a perdonare.

"Dopo il processo e dopo la condanna - ha detto - mi auguro che Matteo rientri in carcere. La notizia della sua imminente uscita è stata un fulmine a ciel sereno. Mi auguro solo che la comunità serva a quel ragazzo, a capire il valore della vita. L'ha fatta davvero grossa".

Tgcom

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

7 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

8 Riordino vuol dire mettere ordine

9 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

10 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria