Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Honduras: inviato l'esercito per ristabilire l'ordine nel carcere più grande in mano ai detenuti

Polizia Penitenziaria - Honduras: inviato l'esercito per ristabilire l'ordine nel carcere più grande in mano ai detenuti


Notizia del 04/08/2013 - ESTERO
Letto (1760 volte)
 Stampa questo articolo


Carcere sotto il controllo dei detenuti. In Honduras le autorità inviano l'esercito pe riprendere il controllo.

Le autorità dell’Honduras hanno mandato le truppe per ristabilire il controllo sul più grande carcere del Paese, situato poco lontano da Tegucigalpa, Capitale del Paese. Nel corso della rivolta sono morti tre detenuti e feriti due agenti di guardia.

“E’ ora di mettere fine al dominio della criminalità nelle carceri” ha dichiarato il Presidente dell’Honduras Porfirio Lobo.

Secondo gli esperti internazionali, nelle carceri di questo Stato dell’America Centrale comandano i banditi. Secondo i dati ufficiali delle autorità, le carceri sono sovraccariche, al posto di 8 mila di detenuti se ne trovano 12 mila.

Il presidente dell'Honduras, Porfirio Lobo, ha ordinato che il maggior carcere del Paese, a Tegucigalpa, sia controllato dall'esercito, dopo che in una rivolta sono morti tre membri di gang e 12 persone sono rimaste ferite, tra cui tre guardie. I soldati sono incaricati della sicurezza, allo scopo di "mettere fine al controllo del sistema carcerario da parte dei criminali, che ha fatto tanti danni alla società", si legge in una nota del presidente. La rivolta si è scatenata quanto membri della gang Barrio 18 si sono scontrati con altri detenuti al Penitenziario nazionale, dove sono rinchiuse 3.351 persone.

"Hanno usato Ak-47, dicono, per difendersi dagli altri prigionieri, e fatto esplodere granate", ha raccontato il direttore del carcere. Ora polizia ed esercito controllano la struttura. La decisione di Lobo arriva dopo che ieri la Commissione interamericana sui diritti umani ha diffuso un rapporto secondo cui i detenuti hanno il controllo di 24 prigioni del Paese, dove lo Stato ha rinunciato al suo ruolo di riabilitazione dei criminali. L'indagine è stata condotta dopo che un incendio alla prigione di Comayagua lo scorso anno ha ucciso 361 detenuti.

LaPresse/AP 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Commissione Antimafia: 41bis è insostituibile e convenzione tra DAP e Servizi segreti va riscritta, troppe ombre


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. È legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia