Trip Advisor delle carceri!

Sistemazione, pasti, personale e sicurezza." />


  Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
I detenuti ora danno le pagelle alle carceri: negli USA nasce il Trip Advisor delle carceri

Polizia Penitenziaria - I detenuti ora danno le pagelle alle carceri: negli USA nasce il Trip Advisor delle carceri


Notizia del 01/05/2013 - ESTERO
Letto (2148 volte)
 Stampa questo articolo


Come si vive in carcere? A rispodere ora sono direttamente i detenuti che stanno stilando la classifica delle carceri migliori degli USA, praticamente il Trip Advisor delle carceri!

Sistemazione, pasti, personale e sicurezza. Questi e altri aspetti sono oggetto di recensione da parte degli utenti, il cui giudizio viene pubblicato su Internet. Questa volta non si sta parlando di alberghi, «bed and breakfast» o villaggi vacanze, bensì di penitenziari.

Si tratta di un’iniziativa partita dagli stesso ospiti delle prigioni americane che hanno deciso di passare in rassegna, e sotto la lente di ingrandimento, tutto ciò che riguarda la struttura in cui si trovano per scontare la propria pena. Una volta stilata, la pagella viene pubblicata su siti online come «Yelp», e chi non lo può far direttamente perché per motivi precauzionali non ha accesso alla rete, lo fa fare ai familiari ai quali consegna la propria «review» durante i colloqui.

«E’ uno strumento molto prezioso, aiuta a rendere trasparente un sistema che non lo è affatto», spiega Robert Miller, avvocato californiano che ha visitato nella sua carriera cinque penitenziari e 17 celle. E’ possibile trovare commenti di ogni genere, dalla pulizia delle celle, alla qualità del cibo, dai problemi in termini di sicurezza, a possibili maltrattamenti da parte delle guardie carcerarie. Un detenuto della prigione della contea di Arlington, in Virginia, ad esempio, ringrazia i secondini per offrirle sempre dei succhi di frutta freschi quando ha particolarmente sete. Mentre tra i reclusi del famigerato carcere di Rikers Island, quello dove è detenuto tra gli altri Bernie Madoff, qualcuno definisce la prigione «vivace», qualcun altro «orribile e depressiva», a rischio di invasione di topi e bagarozzi.

Il punto è che sono comparse anche le prime accuse pesanti sulle quali le autorità penitenziarie di alcune case circondariali hanno fatto scattare opportune e tempestive indagini. «Tutto ciò che permette di aumentare la consapevolezza pubblica sulle condizioni dei detenuti nelle prigioni statunitensi rappresenta un segnale importante», dice un attivista di American Civil Liberties Union, associazione americana per i diritti civili. Non mancano, tuttavia, le critiche da parte di chi considera non opportuno recensire su Internet strutture di una certa rilevanza per la sicurezza nazionale. A rispondere è lo stesso «Yelp», limitandosi a dire che gli utenti possono recensire qualsiasi tipo di azienda che abbia una sede, purché rispetti le regole stabilite dal sito.

lastampa.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

6 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”