Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
I detenuti si scusano con la Polizia Penitenziaria dopo la maxi rissa nel Tribunale di Bari

Polizia Penitenziaria - I detenuti si scusano con la Polizia Penitenziaria dopo la maxi rissa nel Tribunale di Bari


Notizia del 06/07/2012 - BARI
Letto (3441 volte)
 Stampa questo articolo


Dopo la rissa avvenuta la settimana scorsa all'interno di una gabbia della Corte di Assise di Bari tra due imputati del processo 'Liberta" contro la criminalita' del capoluogo pugliese, stamane alla ripresa dell'udienza gli imputati, accusati di essere affiliati al clan Strisciuglio, hanno letto una lettera di scuse rivolta ai giudici della Corte di Assise, al pm della Dda, Desiree Digeronimo, e agli agenti della Polizia Penitenziaria. 

All'udienza di stamane ha partecipato anche il capo della Procura del capoluogo pugliese, Antonio Laudati, che ha preso la parola e, dopo aver apprezzato le scuse fatte dagli imputati, ha pero' chiesto alla Corte di poter acquisire la copia del verbale dell'udienza scorsa.

La Procura, infatti, ha avviato un'inchiesta per capire cosa abbia scatenato la rissa e quali siano le motivazioni. La rissa si verifico' la settimana scorsa proprio mentre stava deponendo Giacomo Valentino, ex boss degli Strisciuglio nel quartiere San Paolo, poi diventato collaboratore di giustizia. I giudici della Corte di assise di Bari furono costretti ad interrompere l'interrogatorio. 

La rissa coinvolse inizialmente il 41enne Vincenzo Sisto che colpi' al volto con un pugno il compagno di cella, anche lui imputato nel processo, Michele Miccoli, di 32 anni. La Polizia Penitenziaria, assieme ai carabinieri, fecero fatica per sedare gli animi. L'udienza e la deposizione vennero interrotte e rimandate a oggi.

www.giornaledipuglia.com

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

5 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

6 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

7 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

8 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

9 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

10 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

3 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

4 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

7 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Diventa anche tu Capo del DAP!