Con riferimento a talune, palesi inesattezze diffuse e veicolate il giorno 24 gennaio 2014 da un sito internet di un’organizzazione sindacale, è doveroso precisare quanto segu" />

  Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Il Capo DAP Giovanni Tamburino in difesa delle Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Il Capo DAP Giovanni Tamburino in difesa delle Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria


Notizia del 05/02/2014 - ROMA
Letto (1313 volte)
 Stampa questo articolo


 Con riferimento a talune, palesi inesattezze diffuse e veicolate il giorno 24 gennaio 2014 da un sito internet di un’organizzazione sindacale, è doveroso precisare quanto segue.

Fermi restando i già evidenziati meriti dei ragazzi del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre (Anna Cappellini-Luca Lanotte e Carolina Kostner), che anche prima della medaglia di Budapest erano degli atleti affermati a livello internazionale e con alle spalle diverse partecipazioni olimpiche, al Capo Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria non sfuggono certamente il valore e l’eroismo quotidiano dimostrato dal personale del Corpo di Polizia Penitenziaria nell’espletamento di un servizio d’istituto di per se difficile. Servizio reso ancor più gravoso sia dal sovraffollamento delle carceri, sia dalla carenza di personale. Non a caso, a tutti gli appartenenti che si sono distinti per atti considerati particolarmente meritevoli di riconoscimento, sono dedicate le riunioni delle commissioni per le ricompense che, a seguito di una positiva valutazione all’esito dell’istruttoria, attribuiscono premi, promozioni, encomi o lodi. Da lodare sono tutti gli appartenenti alla Polizia Penitenziaria che contribuiscono ad elevare l’immagine del Corpo: tutti senza discriminazioni di specializzazione o reparto, perché la Polizia Penitenziaria è - e deve essere- sempre unitariamente considerata.

Per quel che concerne l’erogazione di risorse economiche da destinarsi agli atleti delle Fiamme Azzurre e alla loro attività agonistica, è doveroso precisare che: il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), eroga, con modalità trasparenti, fondi da destinarsi ai Gruppi Sportivi Militari o dei Corpi Civili dello Stato. Nel caso della Polizia Penitenziaria tali fondi sono così distribuiti:

  • ·       attività agonistica;
  • ·       mantenimento (e sviluppo) dell’impiantistica sportiva;
  • ·       promozione e diffusione dell’attività fisica di base finalizzata al personale ed ai propri familiari.
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Si è tolto la vita impiccandosi il Poliziotto penitenziario accusato dalla figlia di averla violentata

2 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

3 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

4 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

7 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

8 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

9 Movimento cinque stelle: il decreto di riforma dell''ordinamento penitenziario serve a smantellare il 4-bis, un regalo ai detenuti pericolosi

10 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

3 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

4 Dopo dieci anni di blocco contrattuale, un rinnovo da sfigati ... un misero caffè al giorno

5 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

6 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

7 Giuseppe Lorusso, Agente del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso dai terroristi di Prima Linea il 19 gennaio 1979 a Torino

8 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

9 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria

10 Il servizio di tutoring e la beneficienza all''amministrazione