Sappe,

  Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Il carcere di "massima sicurezza" di Viterbo è un colabrodo: fiaccolata dei Poliziotti Penitenziari

Polizia Penitenziaria - Il carcere di


Notizia del 29/10/2015 - VITERBO
Letto (1506 volte)
 Stampa questo articolo


Mammagialla al buio, fiaccolata di protesta della Polizia Penitenziaria.

Manifestazione pacifica, questo pomeriggio, davanti al carcere di Viterbo. E’ stata pensata e promossa dalle sigle sindacali di Sappe, Cgil, Cisl, Sinappe e Uil per chiedere una risoluzione delle problematiche che da anni affliggono l’istituto e minano la sicurezza del personale: dall’inesistente impianto di illuminazione esterno, alle obsolete divise degli agenti fino ad arrivare a una carente assistenza medica.

“Questo è l’ultimo atto – dicono – di una serie di richieste che per anni sono rimaste inascoltate”. Nel mirino della protesta, in primis, la direttrice del carcere Teresa Mascolo e la provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria Maria Claudia Di Paolo.

“Dal 2008 – spiegano – l’istituto versa in uno stato di insicurezza per la mancata illuminazione esterna, la visibilità è praticamente nulla. Segnaliamo quest’anomalia da sette anni ma mai nessuno ha preso provvedimenti o stanziato un solo euro. Insomma, il problema non si è mai voluto risolvere ma ora vogliamo delle risposte prima che qualcuno si faccia male”.

Quel qualcuno sono soprattutto gli agenti di Polizia Penitenziaria. “Secondo la legge – dicono – se un detenuto scappa la colpa ricade sul custode. Abbiamo mogli e figli. Vogliamo essere tutelati, non pagare per un carenza che non dipende da noi. La mancata illuminazione, infatti, non ci permetterebbe di individuare un evaso già a pochi metri di distanza dal carcere pagandone direttamente le conseguenze”.

I sindacati si rivolgono anche al sindaco Leonardo Michelini e alla prefetto Rita Piermatti. “Mammagialla è un carcere di massima sicurezza dove sono detenuti anche criminali del 41bis. Se uno di loro evade – spiegano – il problema è anche di ordine pubblico. Anche il sindaco e la prefetto facciano la loro parte, diventando nostri interlocutori”.

A inasprire questo stato di agitazione anche il mancato approvvigionamento del vestiario per gli agenti di Polizia Penitenziaria. “L’approvvigionamento del vestiario – continuano – è fermo da anni. Le divise costrette a indossare oggi sono obsolete e non più degne di un corpo di polizia”.

Carente, secondo i sindacati, anche l’assistenza medica. “Se in servizio – spiegano – un uomo del personale incappa in un infortunio è costretto ad andare al pronto soccorso autonomamente chiedendo un permesso lavorativo”.

tusciaweb.eu

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

7 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

8 Detenuto tunisino accusa dieci Agenti penitenziari di lesioni a San Vittore. E'' in carcere per tentato omicidio e accusò altri Agenti di Velletri

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Salvatore Riina in coma da giorni: è in fin di vita, ricoverato in ospedale a Parma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Esuberi personale di Polizia Penitenziaria, dubbi sulla gestione del DAP. Interrogazione parlamentare di Maurizio Gasparri

2 Carceri, mille leggi per un solo risultato: torna il sovraffollamento

3 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

4 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

5 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

6 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

7 E'' meglio scegliere a chi dare la colpa che cercare le cause del disastro penitenziario

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?