Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Il carcere di Sollicciano è al tracollo: emergenza da un momento all'altro

Polizia Penitenziaria - Il carcere di Sollicciano è al tracollo: emergenza da un momento all'altro


Notizia del 08/01/2014 - FIRENZE
Letto (2259 volte)
 Stampa questo articolo


“Il clima nel carcere di Sollicciano è allucinante. Ci sono momenti di tensione in cui possono succedere le cose più brutte. C’è il rischio che qualcuno perda il controllo, anche tra gli agenti”. Questa la denuncia di Francesco Falco, vicesegretario regionale del Sappe Toscana e responsabile di uno dei reparti dell’istituto di detenzione fiorentino. Secondo quanto spiegato dal sindacato di Polizia Penitenziaria, la struttura, pensata per 500 detenuti, ne ospita al momento circa il doppio.

“Ci sono infiltrazioni di acqua dai muri e dai tetti, – continua Falco -,nonostante i lavori effettuati ai gruppi di scarico delle acque piovane. Quando piove i detenuti sono costretti ad alzarsi di notte e armarsi di scopa per spingere l’acqua fuori dalle celle. Spesso poi l’acqua fa saltare l’impianto elettrico, e allora interi reparti rimangono al buio per ore. Se questo accade quando i detenuti sono fuori dalle loro celle, può succedere di tutto”. Tra i problemi denunciati, quello relativo al vitto: “La cucina del carcere è nata per dare da mangiare a 450 detenuti, ma deve servirne il doppio, col risultato che spesso i pasti arrivano freddi”.

Molti detenuti per questo decidono di acquistare all’esterno alcuni prodotti: oltre al cibo, acqua e sigarette. “Prima di Natale però il sistema informatico che gestisce gli acquisti di merce è andato in tilt, e loro non hanno potuto fare la spesa. In alcuni casi siamo stati noi agenti di Polizia Penitenziaria a fornire loro dei prodotti”. “I detenuti – continua – dormono su materassi ammuffiti, e non possono avere una doccia calda perché il sistema di riscaldamento non è sufficiente per tutti. Se sono malati devono aspettare mesi per una visita specialistica”. In questa situazione, precisa il vicesegretario del Sappe, “c’è il rischio che i detenuti se la rifacciano con chi in quel momento rappresenta lo Stato. Noi agenti di Polizia Penitenziaria siamo lasciati a noi stessi”.

gonews.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

2 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

5 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

6 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

7 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

8 Due detenuti non rientrano dai permessi nel carcere minorile di Torino

9 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

3 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

4 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 Noi, vittime della Torreggiani

7 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

8 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

9 L’estate del detenuto

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!