Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Il comunicato del DAP sulle accuse del deputato M5S dopo la visita al carcere di Piacenza

Polizia Penitenziaria - Il comunicato del DAP sulle accuse del deputato M5S dopo la visita al carcere di Piacenza


Notizia del 20/05/2016 - PIACENZA
Letto (3103 volte)
 Stampa questo articolo


Il Capo del Dap Santi Consolo, per "ragioni di cautela", ha disposto il trasferimento di Rachid Assarag presso il penitenziario di Bollate, "con raccomandazione di assicurare massima attenzione, sotto il profilo trattamentale e del sostegno psicologico, a persona che ha gia' manifestato problematiche nei precedenti numerosi istituti penitenziari".

Lo rende noto il Dap, con un comunicato, dopo la visita che Vittorio Ferraresi, capogruppo M5S della Commissione Giustizia della Camera, ha svolto ieri presso la casa circondariale di Piacenza, dove ha incontrato il detenuto Assarag. "Rispetto a quanto dichiarato dall'onorevole Ferraresi, in merito al trattamento ricevuto dagli operatori penitenziari che lo accompagnavano nella visita, la direzione dell'istituto ha relazionato tempestivamente il Dipartimento - si legge nella nota del Dap - evidenziando che all'onorevole Ferraresi, all'ingresso in istituto, e' stato chiesto di consegnare il telefono cellulare, come previsto dal regolamento, ed e' stato accompagnato, su sua richiesta, nella camera detentiva di Rachid Assarag. Sembrerebbe, per implicita ammissione dello stesso onorevole Ferraresi, alla stregua di quanto riportato dai giornali, che il medesimo, in palese violazione di quanto prescritto, avrebbe tentato di utilizzare altro telefonino".

Secondo il Dipartimento, "legittimo sarebbe l'intervento degli operatori per impedire il protrarsi di tale comportamento, ma sulla vicenda la versione dell'onorevole Ferraresi diverge da quella delle altre persone presenti". Per tali ragioni, il Dap annuncia di aver disposto "accurate indagini" e rende noto che la direzione della casa circondariale di Piacenza "ha tra l'altro riferito che sta inoltrando alla Procura della Repubblica 'notitia criminis' relativa ai reati di cui agli articoli 650 cp (inosservanza dei provvedimenti dell'Autorita', ndr) e 337 cp (resistenza a un pubblico ufficiale, ndr)".

AGI

 

IL COMUNICATO INTEGRALE

Roma, 20 maggio 2016: comunicato DAP – visita On. Ferraresi alla CC di Piacenza

In merito alla visita che l’On. Vittorio Ferraresi ha svolto ieri presso la casa circondariale di Piacenza, dove ha incontrato il detenuto Rachid Assarag, il cui esito è stato riferito dal Parlamentare agli organi di stampa, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria comunica quanto segue. 

Per ragioni di cautela il Capo del Dipartimento Santi Consolo ha disposto, nell’immediato, il trasferimento di Rachid Assarag presso l’istituto di Bollate, con raccomandazione di assicurare massima attenzione, sotto il profilo trattamentale e del sostegno psicologico, a persona che ha già manifestato problematiche nei precedenti numerosi istituti penitenziari. 

Rispetto a quanto dichiarato dall’On. Ferraresi, in merito al trattamento ricevuto dagli operatori penitenziari che lo accompagnavano nella visita, la direzione dell’istituto ha relazionato tempestivamente il Dipartimento, evidenziando che all’On. Ferraresi, all’ingresso in istituto, è stato chiesto di consegnare il telefono cellulare, come previsto dal regolamento, ed è stato accompagnato, su sua richiesta, nella camera detentiva di Rachid Assarag. Sembrerebbe, per implicita ammissione dello stesso On. Ferraresi, alla stregua di quanto riportato dai giornali, che il medesimo, in palese violazione di quanto prescritto, avrebbe tentato di utilizzare altro telefonino.

Legittimo sarebbe l’intervento degli operatori per impedire il protrarsi di tale comportamento, ma sulla vicenda la versione dell’On. Ferraresi diverge da quella delle altre persone presenti.  Per tali ragioni sono state disposte accurate indagini dal Dipartimento. La Direzione della casa circondariale di Piacenza ha tra l’altro riferito che sta inoltrando alla Procura della Repubblica notitia criminis relativa ai reati di cui agli articoli 650 cp e 337 cp.

Ufficio stampa DAP

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Riordino: Ispettori di Polizia Penitenziaria favoriti nella progressione di carriera?


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato