Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Il comunicato del DAP sulle accuse del deputato M5S dopo la visita al carcere di Piacenza

Polizia Penitenziaria - Il comunicato del DAP sulle accuse del deputato M5S dopo la visita al carcere di Piacenza


Notizia del 20/05/2016 - PIACENZA
Letto (2962 volte)
 Stampa questo articolo


Il Capo del Dap Santi Consolo, per "ragioni di cautela", ha disposto il trasferimento di Rachid Assarag presso il penitenziario di Bollate, "con raccomandazione di assicurare massima attenzione, sotto il profilo trattamentale e del sostegno psicologico, a persona che ha gia' manifestato problematiche nei precedenti numerosi istituti penitenziari".

Lo rende noto il Dap, con un comunicato, dopo la visita che Vittorio Ferraresi, capogruppo M5S della Commissione Giustizia della Camera, ha svolto ieri presso la casa circondariale di Piacenza, dove ha incontrato il detenuto Assarag. "Rispetto a quanto dichiarato dall'onorevole Ferraresi, in merito al trattamento ricevuto dagli operatori penitenziari che lo accompagnavano nella visita, la direzione dell'istituto ha relazionato tempestivamente il Dipartimento - si legge nella nota del Dap - evidenziando che all'onorevole Ferraresi, all'ingresso in istituto, e' stato chiesto di consegnare il telefono cellulare, come previsto dal regolamento, ed e' stato accompagnato, su sua richiesta, nella camera detentiva di Rachid Assarag. Sembrerebbe, per implicita ammissione dello stesso onorevole Ferraresi, alla stregua di quanto riportato dai giornali, che il medesimo, in palese violazione di quanto prescritto, avrebbe tentato di utilizzare altro telefonino".

Secondo il Dipartimento, "legittimo sarebbe l'intervento degli operatori per impedire il protrarsi di tale comportamento, ma sulla vicenda la versione dell'onorevole Ferraresi diverge da quella delle altre persone presenti". Per tali ragioni, il Dap annuncia di aver disposto "accurate indagini" e rende noto che la direzione della casa circondariale di Piacenza "ha tra l'altro riferito che sta inoltrando alla Procura della Repubblica 'notitia criminis' relativa ai reati di cui agli articoli 650 cp (inosservanza dei provvedimenti dell'Autorita', ndr) e 337 cp (resistenza a un pubblico ufficiale, ndr)".

AGI

 

IL COMUNICATO INTEGRALE

Roma, 20 maggio 2016: comunicato DAP – visita On. Ferraresi alla CC di Piacenza

In merito alla visita che l’On. Vittorio Ferraresi ha svolto ieri presso la casa circondariale di Piacenza, dove ha incontrato il detenuto Rachid Assarag, il cui esito è stato riferito dal Parlamentare agli organi di stampa, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria comunica quanto segue. 

Per ragioni di cautela il Capo del Dipartimento Santi Consolo ha disposto, nell’immediato, il trasferimento di Rachid Assarag presso l’istituto di Bollate, con raccomandazione di assicurare massima attenzione, sotto il profilo trattamentale e del sostegno psicologico, a persona che ha già manifestato problematiche nei precedenti numerosi istituti penitenziari. 

Rispetto a quanto dichiarato dall’On. Ferraresi, in merito al trattamento ricevuto dagli operatori penitenziari che lo accompagnavano nella visita, la direzione dell’istituto ha relazionato tempestivamente il Dipartimento, evidenziando che all’On. Ferraresi, all’ingresso in istituto, è stato chiesto di consegnare il telefono cellulare, come previsto dal regolamento, ed è stato accompagnato, su sua richiesta, nella camera detentiva di Rachid Assarag. Sembrerebbe, per implicita ammissione dello stesso On. Ferraresi, alla stregua di quanto riportato dai giornali, che il medesimo, in palese violazione di quanto prescritto, avrebbe tentato di utilizzare altro telefonino.

Legittimo sarebbe l’intervento degli operatori per impedire il protrarsi di tale comportamento, ma sulla vicenda la versione dell’On. Ferraresi diverge da quella delle altre persone presenti.  Per tali ragioni sono state disposte accurate indagini dal Dipartimento. La Direzione della casa circondariale di Piacenza ha tra l’altro riferito che sta inoltrando alla Procura della Repubblica notitia criminis relativa ai reati di cui agli articoli 650 cp e 337 cp.

Ufficio stampa DAP

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

2 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

5 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

6 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria

7 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

8 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

9 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

10 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera

10 Gli Uffici per l’Esecuzione Penale Esterna (UEPE)