Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Il nuovo carcere di Rovigo aprirà entro l'anno: Ministro Orlando rassicura parlamentari PD

Polizia Penitenziaria - Il nuovo carcere di Rovigo aprirà entro l'anno: Ministro Orlando rassicura parlamentari PD


Notizia del 25/09/2015 - ROVIGO
Letto (1907 volte)
 Stampa questo articolo


Diego Crivellari, parlamentare del Pd, ha avuto garanzie anche a Roma sul passaggio di competenze della struttura. Il Mitt aggiunge tempi certi al passaggio di consegne e garanzie per la futura apertura. Il deputato Diego Crivellari del Partito democratico, dopo aver presentato un'interrogazione al ministro Orlando sull'apertura del nuovo penitenziario di Rovigo, ha ricevuto rassicurazioni da via Arenula: la struttura è importante e strategica.

Nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e il Provveditorato interregionale delle opere pubbliche per definire i dettagli del passaggio di consegne del carcere dal Ministero delle Infrastrutture a quello della Giustizia. L'avvocato del Pd Gianfranco Munari ricorda il problema del tribunale di Rovigo che dovrà trovare presto una nuova sistemazione

"Entro fine anno il ministero delle Infrastrutture e Trasporti consegnerà il nuovo carcere di Rovigo al Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria per il definitivo avvio. La garanzia ed i tempi arrivano direttamente dal ministero della Giustizia che assicura nuovamente l'importanza concreta e strategica della nuova casa circondariale di via Calatafimi".

La rassicurazione ora arriva anche da Roma per voce del deputato del Pd Diego Crivellari, unico parlamentare polesano a fare parte del primo partito di governo. L'affermazione del deputato conferma quanto già riportato da RovigoOggi.it (leggi articolo) che interpellando Enrico Sbriglia, capo del Provveditorato regionale per il Triveneto, ossia l'ufficio periferico del ministero della Giustizia, dipendente dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, aveva scoperto che il nuovo carcere dovrebbe divenire funzionante entro l'estate 2016, non appena il ministero delle Infrastrutture lo consegnerà al guardasigilli Orlando e la struttura verrà completata con gli arredi necessari. Sbriglia aveva definito il nuovo penitenziario "strategico", mentre giorni prima il prefetto Francesco Provolo si era detto pessimista su un'imminente apertura del carcere.

"A breve il ministro Orlando - ha continuato Crivellari - risponderà alla mia interrogazione confermando la ormai diffusa convinzione, dell'importanza dell'opera penitenziaria non solo per il territorio rodigino ma per un'area decisamente ben più ampia. Mi è stato garantito direttamente da via Arenula che nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e il Provveditorato interregionale delle opere pubbliche per definire i dettagli del passaggio di consegne.

Infatti, il Provveditorato delle opere pubbliche, che è parte del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, ad oggi "proprietario" dell'opera dovrà cedere entro l'anno, terminata la costruzione, l'intero complesso all'Amministrazione penitenziaria che successivamente lo renderà operativo. Sappiamo che il Dap ha già avviato le attività ricognitive ed amministrative - ha concluso Crivellari - per procedere alla messa in funzione del nuovo istituto penitenziario e l'incontro confermato oggi con il Mitt aggiunge tempi certi al passaggio di consegne e garanzie per la futura apertura".

"Direi che la disponibilità del nuovo carcere - ha aggiunto congiuntamente l'avvocato Franco Munari, responsabile giustizia del Partito democratico provinciale di Rovigo - è strettamente correlata al problema del Tribunale di Rovigo che deve trovare una definitiva sistemazione anche in virtù della nuova struttura.

L'ampliamento delle competenze territoriali del tribunale richiede che ci siano strutture adeguate, che permettano lo svolgimento della giurisdizione penale. Rovigo con queste nuove strutture, carcere e tribunale - ha concluso Munari - può in effetti diventare un importante polo giudiziario dato il notevole afflusso di competenze come avvocati, magistrati, personale amministrativo e consulenti, consegnando allo stesso tempo una nuova immagine alla città".

Rovigo Oggi

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

2 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

3 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

4 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

7 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

8 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

9 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto

10 Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Congedo programmato e malattia

4 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

5 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

6 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

7 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

8 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

9 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?

10 I richiami e le ipocrisie dell’Europa sulle carceri italiane