L'emergenza carceri e l'anomalia delle intercettazioni. Il tutto senza interrompere quel filo del dialogo con i magistrati cui lui, appena designato ministro, ha detto di tenere. Nitto Francesco Palma traccia la rotta del suo lavoro al ministero della Giustizia. Lo fa, ne" />

  Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Il nuovo Guardasigilli dichiara «Non dialogo coi sordi»

Notizia del 03/08/2011 - ROMA

Il nuovo Guardasigilli dichiara «Non dialogo coi sordi»

letto 2080 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

L'emergenza carceri e l'anomalia delle intercettazioni. Il tutto senza interrompere quel filo del dialogo con i magistrati cui lui, appena designato ministro, ha detto di tenere. Nitto Francesco Palma traccia la rotta del suo lavoro al ministero della Giustizia. Lo fa, nel giorno del suo incontro con Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica, con un'intervista al vicedirettore del Tg5, Andrea Pucci. Al primo punto c'è lo stato dei penitenziari italiani, per sensibilizzare il quale il leader radicale, Marco Pannella, sta facendo uno sciopero della fame. «Anche in questa occasione, Pannella indica alla responsabilità della politica un problema vero. Mi auguro che da qui a settembre riusciremo a mettere in campo un pacchetto che ci possa consentire per un verso di diminuire la popolazione carceraria e per altro verso di rendere umane le condizioni di chi deve stare in carcere».

Poi c'è il nodo intercettazioni. «Si dovrà intervenire», anticipa Palma. «Io conto, per quello che mi compete, di muovere il percorso legislativo delle proposte che giacciono alla Camera per cercare di intervenire su talune anomalie tra cui la trascrizione e la successiva pubblicazione di telefonate non particolarmente rilevanti». Obiettivo: «Tornare a un corretto bilanciamento tra l'uso dello strumento investigativo e le esigenze di riservatezza e di privatezza garantite dalla Costituzione». Il tutto, auspica, in accordo con le toghe: «La mia intenzione è quella di avere il massimo del confronto e del dialogo possibile. Il dialogo è però reciproco: io non sono sordo e non vorrei incontrarmi con dei sordi».

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Ma chi siamo?

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia