Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
IL SINDACO VIGNALI SCRIVE AL MINISTRO ALFANO PER IL SOVRAFFOLLAMENTO DEL CARCERE.

Notizia del 13/04/2011 - PARMA

IL SINDACO VIGNALI SCRIVE AL MINISTRO ALFANO PER IL SOVRAFFOLLAMENTO DEL CARCERE.

letto 2056 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Il sindaco di Parma Pietro Vignali ha scritto al ministro della Giustizia Angelino Alfano per porre all'attenzione del guardasigilli la questione del sovraffollamento nel carcere di via Burla.
Nella missiva, inviata ieri (prima di ancora di venire a conoscenza della tentata aggressione al direttore del carcere Silvio Di Gregorio, episodio reso noto dai sindacati degli agenti penitenziari Sappe e Uilpa), Vignali sottolinea come sia stato da più parti segnalato che "nell'Istituto Penitenziario di Parma, da tanto tempo, esiste fra la popolazione carceraria ed agenti della polizia penitenziaria un rapporto assolutamente sproporzionato e non conforme ad un corretto criterio di organizzazione e gestione dell'Istituto". Questa situazione "incide negativamente sulla qualità del servizio, generando un modello organizzativo e gestionale dell'Istituto incongruo e pericoloso per gli operatori".
Da qui la richiesta di intervento al ministro. "La funzione degli Istituti di pena - scrive il sindaco - pur rivestendo una peculiarità e delicatezza particolare, rappresenta sempre un servizio reso nell'interesse della comunità, per cui non posso sottrarmi all'obbligo di segnalare alla Sua attenzione questa grave disfunzione, affinchè un Suo autorevole intervento presso i competenti organi del suo dicastero possa eliminare, o almeno ridurre, le criticità segnalate".

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta