Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Imperia: poliziotti aggrediti in carcere da due detenuti, la denuncia del SAPPE

Polizia Penitenziaria - Imperia: poliziotti aggrediti in carcere da due detenuti, la denuncia del SAPPE


Notizia del 16/02/2014 - IMPERIA
Letto (1275 volte)
 Stampa questo articolo


Sabato di violenza nel carcere di Imperia, dove questa mattina un detenuto italiano ha aggredito prima un Assistente e poi un Agente di Polizia Penitenziaria intervenuto a supporto del primo.

“La situazione resta allarmante nelle nostre carceri. Stamattina ad Imperia, durante i colloqui con i familiari, un detenuto stava tenendo un atteggiamento troppo affettuoso con la compagna e per questo era stato richiamato dall’Assistente di Polizia addetto al controllo. Un altro detenuto presente in sala è intervenuto a difesa dell’altro carcerato ed ha colpito violentemente l’Assistente ed un Agente di Polizia Penitenziaria che era intervenuto di supporto al collega.

Entrambi sono stati portati all’Ospedale ed a loro va la nostra solidarietà e vicinanza. Il grave è che il detenuto responsabile delle aggressioni si era già reso protagonista di altri eventi critici nel carcere di Imperia ed evidentemente si è sentito rincuorato dall’impunità per i suoi precedenti. Queste aggressioni sono intollerabili, tanto più se messe in atto da chi già ha colpito altri poliziotti. Noi non siamo carne da macello ed anche la nostra pazienza ha un limite... Sollecitiamo l’Amministrazione Penitenziaria a dare un direttore titolare al carcere di Imperia, ora diretto part time dal dirigente di Sanremo, e il Parlamento a rivedere il sistema dell’esecuzione penale il prima possibile, altro che vigilanza dinamica nelle galere.”

La notizia arriva dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo della Categoria, per voce del segretario generale aggiunto Roberto Martinelli. “La situazione, a Imperia e nelle carceri italiane, resta grave: ma va detto che il Parlamento ignora colpevolmente il messaggio del Capo dello Stato dell’8 ottobre scorso, che chiedeva alle Camera riforme strutturali per il sistema penitenziario a fronte dell’endemica emergenza che tra l’altro determina difficili, pericolose e stressanti condizioni di lavoro per gli Agenti di Polizia Penitenziaria”, prosegue il sindacalista dei Baschi Azzurri. “Addirittura il Capo del DAP Tamburino, che nostro malgrado è anche Capo della Polizia Penitenziaria, ha avuto l’ardire di sostenere che l’Italia non sarà in grado di adottare entro il prossimo maggio 2014 quegli interventi chiesti dall’Unione Europea per rendere più umane le condizioni detentive in Italia. E le aggressioni ai poliziotti sono all’ordine del giorno”.

A Imperia erano detenute, il 31 gennaio scorso, 107 persone rispetto ai 69 posti letto regolamentari: circa il 60% i ristretti stranieri. Martinelli torna a sottolineare le criticità dei poliziotti che lavorano nelle carceri italiane: “Il nostro organico è sotto di 7 mila unità. La spending review e la legge di Stabilità hanno cancellato le assunzioni, nonostante l’età media dei poliziotti si aggira sui 37 anni. Altissima, considerato il lavoro usurante che svolgiamo”.

Sanremonews

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

9 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis

10 Gratteri: “Campi di lavoro per i mafiosi se vogliono mangiare”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”